Una pedalata per sconfiggere le mafie

L'evento ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini

BOLOGNA – Sensibilizzare i cittadini e far conoscere loro il fenomeno della mafia. Per questo domani, 28 maggio, si svolgerà “In Bici Contro le Mafie” la pedalata che diventa un’occasione non solo per conoscere tale fenomeno ma anche per conoscere quelle che sono le risposte positive giunte dall’esperienza dei beni confiscati. Due i percorsi previsti, entrambi gratuiti e aperti a tutti, anche a chi non possiede la bicicletta. L’iniziativa è organizzata da “L’altra Babele” associazione studentesca e di promozione sociale no profit.

Il primo percorso “Itinerario Metropolitano” di 75 km, da Bologna a Pieve di Cento attraversando Castel Maggiore, Bentivoglio.
Partenza ore 9 da Piazza Re Enzo.
Ore 10.00 Centro Commerciale le Piazze, Castel Maggiore: pausa ristoro
Ore 11.15 San Marino di Bentivoglio, vista villa confiscata
Ore 13.00 Pieve di Cento, Visita a Comunità il Ponte: saluto delle autorità locali
Ore 13.30 centro sociale di Pieve: pausa pranzo
Ore 15.00 Pieve di Cento: partenza
Ore 16.30: sosta ristoro
Ore 18.30 – Bologna, Mercato Sonato, aperitivo con i prodotti di Libera Terra e saluti (a seguire cena etnica “Amico culinario – Cucina Senza Confini”)

Il secondo percorso “Itinerario cittadino” di circa 10 km, per una durata ci circa 2 ore.
Partenze alle ore 9.30, 12.00, 14.00, 16.30 da Piazza Re Enzo
Piazza Re Enzo: Introduzione e partenza
Tappe: Via San Vitale, Galleria Falcone e Borsellino, Villa Celestina, Giardino Vittime Innocenti di tutte le Mafie, Via Galliera
COOP Piazza dei Martiri: Conclusioni e ristoro

Per questa edizione è stato indetto un contest fotografico al quale chiunque può partecipare immortalando i momenti che più lo hanno colpito durante i percorsi. Gli scatti, fino a un massimo di 5 foto, possono essere inviati a L’Altra Babele, saranno selezionati e andranno a comporre la mostra fotografica “In Bici Contro le Mafie” che sarà inaugurata in Piazza Maggiore a settembre e successivamente esposta nei principali centri Coop della città. Presso le Coop di Viale della Repubblica e via Gorki sono esposte le mostre svegliati Aemilia che raccontano l’esperienza 2016.

È necessario iscriversi compilando il form: clicca qui

Per maggiori info clicca qui

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*