Passeggiata meditativa tra le lucciole fino all’Eremo della Sambuca

Ritrovo ore 19.00 al piazzale del tiro a volo in Via del Corbolone

lucciole

LIVORNO – Una passeggiata meditativa insieme alle lucciole presso l’Eremo della Sambuca, l’evento si svolgerà venerdì 15 giugno, con ritrovo alle ore 19, massimo 20 partecipanti. A organizzare l’iniziativa Morphè Centro Ascolto Famiglia e Dario Canaccini guida ambientale escursionista.

Approfittando dello spettacolo meraviglioso della natura in questo angolo delle colline livornesi si svolgerà una passeggiata meditativa, un percorso sensoriale nella natura, per aprire i sensi e contattare il silenzio interiore. Attraverso l’ascolto degli elementi del bosco, espandendo il respiro e la consapevolezza delle sensazioni del corpo, per provare a muoversi in armonia con il proprio essere e con l’ambiente circostante.

Il percorso prevede di entrare nel bosco in silenzio al tramonto per arrivare all’Eremo della Sambuca, saranno proposte pratiche di movimento e di respiro. Durante il ritorno sarà possibile ammirare lo spettacolo incredibile delle lucciole nel bosco. L’esperienza è aperta a tutte le persone interessate a entrare in una relazione più profonda con la natura e con se stesse. Non presenta difficoltà tecniche.

Luogo e orario di ritrovo: ore 19.00 al piazzale del tiro a volo in Via del Corbolone (LI). Rientro previsto: ore 23:30 circa.
Mezzo di trasporto per arrivare: mezzi propri.
Percorrenza totale: 6,0 Km.
Dislivello totale: circa 300 metri.
Tempo di cammino effettivo: 2 ore circa.
Difficoltà: facile.

Prenotazione obbligatoria: valonghi@gmail.com. Costi escursione: € 20 a persona comprensivo del servizio di guida ambientale escursionista (ai sensi della L.R. 42/2000.) e della conduzione delle pratiche meditative proposte da Valentina Longhi (psicologa-psicoterapeuta).
Cena: al sacco

Abbigliamento consigliato: scarpe da Trekking, pantaloni lunghi, cappello per il sole, abbigliamento a strati (la sera sarà fresco e umido alla Sambuca) maglietta di ricambio. Attrezzatura necessaria: Torcia (obbligatoria, meglio se frontale), telo per stendersi a terra e cenare, repellente per insetti.

L’organizzazione fa sapere che l’escursione non è adatta ai bambini e di non portare cani al seguito.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*