“Parole Volanti”, dialoghi su iperconnessione e smartphone a Castiglioncello

I dialoghi sulla contemporaneità, curati da Paolo Iabichino

CASTIGLIONCELLO – Iperconnessione, tecnologia, smartphone sono gli argomenti al centro di “Parole Volanti“, i dialoghi a Castiglioncello sulla contemporaneità, curati da Paolo Iabichino. Questa nuova edizione che si svolgerà alla Limonaia di Castello Pasquini, prende spunto dalla domanda: “Siamo davvero tutti iperconnessi? Non è forse più vero che stiamo vivendo un tempo di nuove opportunità, dove la tecnologia e i canali sociali ci mettono a contatto con nuove forme di conoscenza? Forse basta smettere di demonizzare e avvicinare la tecnologia con una maggiore consapevolezza.

Sul tema degli smartphone verterà l’incontro di martedì 20 agosto alle ore 18, con Monica Bormetti che presenterà, con Paolo Iabichino, “#Egophonia – Gli smartphone tra noi e la vita” (Edizioni Hoepli). Sembra che non si possa più fare a meno del nostro smartphone. È più potente dei computer che hanno mandato l’uomo sulla Luna, ma in molti lo usano più che altro per intrattenersi. “#Egophonia” propone una riflessione su come potremmo usare il cellulare in modo più consapevole. E al termine della presentazione, per tutti gli ospiti la prova del fuoco: un aperitivo senza cellulare, per parlare di benessere digitale.

L’appuntamento successivo sarà venerdì 23 agosto ore 18, con Mafe De Baggis intervistata da Michele Boroni su “#luminol – La realtà rivelata dai media digitali” (Edizioni Hoepli). Qualunque cosa si creda sui media digitali è probabilmente sbagliata, per loro stessa natura: ogni esperienza è diversa dalle altre, perché ogni esperienza è personale. Per una serata, per un’ora, smettiamola di pensare ai media digitali e proviamo a pensare a chi li abita, li usa, li progetta, ne abusa: perché forse non sono loro, siamo noi.

L’ingresso agli incontri è gratuito

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*