Omaggio a Claudio Olivieri alla Galerie 21

L'inaugurazione si terrà il 7 aprile alle ore 18.00

cof

LIVORNO- Dal 7 aprile alle ore 18.00 al 5 maggio si terrà alla Galerie 21 di Livorno la mostra Omaggio a Claudio Olivieri. Opere 1971-1979. In esposizione dodici opere che ripercorrono gli anni Settanta, decennio in cui Claudio Olivieri si inserì tra i maggiori esponenti della Nuova Pittura, la cosiddetta Pittura Analitica. Le opere in mostra raccontano quel passaggio ad una nuova libertà che Olivieri compie sul principio degli anni Settanta superando l’informale, che stava dentro le sue radici,  annullando il segno tramite lo spruzzo di colore: “un soffio di pittura”, come lo definisce l’artista stesso, attraverso una tecnica che “crea un linguaggio e non un espediente, un mezzo attraverso cui l’opera assume un continuo rinnovamento, continua apparizione”.

Dare forma alla luce, renderla percepibile piuttosto che rappresentarla (attraverso le sue apparizioni, i suoi affioramenti, le sue pulsazioni), è il senso di questi lavori che si sviluppano poi coerentemente per l’intero decennio, culminato con le partecipazioni a Documenta 6, nel 1977, ed alla Biennale di Venezia, con una sala personale, nel 1980.

Fabrizio d’Amico, autore della presentazione in catalogo, racconta così Olivieri: “È con la pittura che le apparenze si mutano in apparizioni: ciò che è mostrato non è la verosimiglianza ma la nascita. È così che ci viene restituito il nostro presente, l’assolutamente unico ma imprevedibile presente, somma di tutti i tempi, raduno degli attimi che ci fanno vivere, atto sempre inaugurale dell’esistere”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*