Nuovo Teatro delle Commedie, tanti spettacoli fuori programma

Sarà un inizio marzo con tante iniziative

Michele Crestacci. Foto: Glauco Fallani

LIVORNO – Il Nuovo Teatro delle Commedie (via Terreni,  5) non molla e torna a proporre tanti spettacoli teatrali e musicali, alcuni anche fuori cartellone, dopo il grande successo della serata dedicata alla cultura di venerdì 22 febbraio che ha visto la presenza di tantissimo artisti, musicisti e dj in scena per dire no al furto che ha colpito la struttura.

Omaggio a Battisti

Si parte questa sera, 28 febbraio, alle ore 21 con “Mostri Sacri“: Cristiano Sbolci Tortoli (bassista dei Siberia e cantante dei Caleido) insieme a Simone “Bimbo” Soldani rendono omaggio a Lucio Battisti con il meglio delle sue canzoni. Il programma prevede: ore 19 aperture mostruose in zona bar, ore 20 cena a tema e video di Lucio Battisti, ore 21 concerto nel foyer. Ingresso libero.

Party di Carnevale

Domani, primo marzo, Party di Carnevale: seconda edizione della festa sulle note di Positivo. Tutti in maschera e tanti scherzi e gadget. Ingresso libero. Prenotazione per la cena ore 20.30, obbligatoria.

Crestacci sindaco

Michele Crestacci sarà protagonista di due serate: sabato 2 e domenica 3 marzo con “Crestacci sindaco, non c’è due senza tre“, uno spettacolo che saprà regalare grande comicità affrontando però un tema che tocca da vicino i livornesi, quello delle imminenti lezioni amministrative. Ingresso 10 euro. Ore 21.30. Prevendite disponibili.

Gli eventi fuori cartellone

Gli appuntamenti fuori programma sono: il ritorno dei “Mostri Sacri” giovedì 7 marzo con il Maestro Pellegini che canta Edoardo Bennato, ore 21.30.
Venerdì 8 marzo, la festa della donna si passa a teatro con Silvia Lemmi e Alessia Cespuglio in “Separate in casa” (ore 21.30) e infine torna lo spettacolo dedicato a Frida KahloViva la vida!” con Elisa Ranucci (nuova data a sostegno del Teatro). Ore 21.30.

Informazioni e prenotazioni: 05861864087 – info@nuovoteatrodellecommedie.it. Prevendite sul sito del Teatro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*