Nuovo appuntamento con il giornalismo italiano a “Leggermente”

Con Massimo Nava

Massimo Nava
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Nuovo appuntamento con il mondo del giornalismo a “Leggermente“, questo pomeriggio, domenica 16 luglio alle ore 19, nella cornice verde di Villa Fabbricotti, sarà ospite Massimo Nava con il suo “Quella sera in galleria“.

Un avvincente viaggio alle origini del giornalismo italiano: il racconto di come nacque il “Corriere della Sera” (Solferino, 2023). Introduce l’incontro Simone Lenzi, cantautore, scrittore, traduttore e assessore alla Cultura del Comune di Livorno.

Omaggio postumo a una figura spesso non conosciuta, l’autore ci fa scoprire Eugenio Torelli Viollier, il giornalista partenopeo ideatore e cofondatore nel 1876 del Corriere della Sera, che diresse fino al 1898 con il proposito di informare il pubblico abbandonando pratiche autoreferenziali. Primo periodico ad importare in Italia mentalità e tradizioni del giornalismo anglosassone, primo a volere corrispondenti dall’estero e inviati speciali, primo a ospitare giornaliste e scrittrici, fondò le sue basi sul principio di obiettività, il primato della notizia, la realizzazione di inchieste e reportage accurati, il lasciare il giudizio personale di parte.

Massimo Nava

Giornalista e scrittore. Entrato come cronista nella redazione di Avvenire nel 1969, nel 1975 fa il suo ingresso al Corriere della Sera come redattore, per diventare poi inviato speciale e corrispondente di guerra in Asia, Africa, Balcani e Iraq. Oltre a reportage di cronaca internazionale, ha prodotto testi per il teatro e pubblicato romanzi. Stile asciutto, profonda conoscenza della scena politica, grande attenzione alle vicende umane e alle storie personali sono le caratteristiche essenziali dei suoi libri e della sua attività giornalistica.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito ma è consigliata la prenotazione, per via dei posti limitati, al sito leggermente.eventbrite.it.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*