Notti dell’Archelogia al Museo della Città tra letture e musica

Quattro appuntamenti, il primo in concomitanza con la Notte Bianca

museo della città
Le anfore all'interno del Museo. Foto: Valeria Cappelletti

LIVORNO – Danza, musica e letture ispirate all’archeologia nella cornice del Museo della Città dei Bottini dell’Olio (piazza del Luogo Pio). Partono domani, sabato 7, quattro appuntamenti che si inseriscono nella rassegna le Notti dell’Archeologia, un appuntamento molto atteso da un vasto pubblico di appassionati e non solo che coinvolge tutta la Toscana.

A Livorno gli eventi, curati con la collaborazione delle Cooperative Agave e Itinera, si svolgeranno nel Polo Culturale nel cuore della Venezia. Filo conduttore di questa 18esima edizione sono gli “Eroi e miti dell’antichità“, con l’esaltazione della figura dell’eroe.

Primo appuntamento domani in concomitanza con la Notte Bianca e che vedrà il Museo della Città rimanere aperto fino alle 23 con ingresso ridotto a 3,50 euro ( esclusa sezione arte contemporanea). Alle ore 21.15 lo spettacolo “Tra ballate popolari e la storia di Livorno“, esecuzione concertistica dal vivo legata alla tradizione storica e popolare della nostra città con particolare riferimento all’archeologia e ad alcune parti delle collezioni civiche livornesi (per esempio “La tirolese” in riferimento alla sezione risorgimentale). Con la partecipazione di Lorenzo Taccini, Carlo Peveri, Claudia Argenti, Giovanni Cavicchia, Matteo Mori ed Elisabetta Mannini.

Secondo appuntamento con le Notti di Archeologia sarà sabato 14 luglio con l’unione tra danza, musica e teatro. A partire dalle 21.15 kermesse di brevi brani teatrali, interventi coreografici e musicali ispirati ai materiali esposti nella collezione archeologica del Museo.

Sabato 21 luglio “Il ruolo degli eroi e delle antiche divinità” spettacolo replicato ogni 30 minuti a partire dalle ore 21.15 (durata 20 minunti circa). Si tratta di una selezione di letture da poeti greci e latini, testi di storia che trattano di società, usi e costumi degli antichi, con particolare riferimento a quanto esposto tra le collezioni civiche livornesi presso il Museo della Città; le letture saranno accompagnate da musica eseguita da giovani talenti livornesi. In particolare si trarrà ispirazione dalle raffigurazioni sulle urne per trattare l’argomento.

Sabato 28 Luglio infine lo spettacolo “La medicina antica: dal mito alla scienza“. Repliche ogni 30 minuti a partire dalle ore 21.15 (durata 20 minuti circa). Selezione di letture da poeti greci e latini, testi di storia con accompagnamento musicale e danze ispirate al contesto.

Ingresso: biglietto ridotto per l’ingresso alla sola sezione delle Collezioni cittadine (dove si svolgono gli eventi) 3.50 euro. Biglietto ridotto per la visita all’intero museo compresa la sezione arte contemporanea 6 euro.

Info: museodellacitta@comune.livorno.it; 0586824551.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*