“Musicability”: dieci video online per dare forma alla musica

Progetto realizzato dal tavolo enti musicali di Livorno

Share

Pubblicato ore 15:06

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Ecco come la musica prende forma: come si scrive un brano musicale? Come lo si registra? Cosa deve fare chi vuole autoprodursi? Come si realizza un sistema audio per un concerto live? A tutte queste domande risponde il nuovo progetto promosso dal Tavolo Enti Musicali Professionali Organizzati (abbreviato T.E.M.P.O.) che lancia su Livù dieci video didattici che seguono un percorso ben preciso cercando di toccare gli aspetti più importanti della produzione musicale. Il titolo del progetto è “Musicability“, sottotitolo: come la musica prende forma.

“Un progetto che coinvolge diverse realtà – spiega Greta Merli fondatrice, insieme a Lorenzo Porciani, di Percorsi Musicali, tra gli enti organizzatori – dai tecnici, ai produttori, ai musicisti, con un obiettivo molto importante, cercare di legare di nuovo la formazione didattica e il modello della produzione musicale che nel tempo si sono allontanati”.

“Musicability” ha avuto un grande merito, che viene sottolineato dall’assessore alla cultura Simone Lenzi: “Quello di riunire realtà del medesimo settore per creare qualcosa insieme. Dalla pandemia questa città, almeno per la cultura, ha tratto l’insegnamento che se si fa sistema si è più forti. Ci sono ambiti che è sempre molto facile mettere da parte, in situazioni di difficoltà, è il caso del mondo della musica, ma fare sistema rende più visibili e quindi più forti“.

Dieci video, dunque, che saranno caricati ogni venerdì alle ore 19 su Livù a partire dal 12 febbraio fino al 16 aprile con alcuni focus sulla voce, gli strumenti ad arco e l’orchestra.
Già da oggi, 5 febbraio, e il 7 febbraio uscirà un teaser promozionale pubblicato sui social della TV e poi sul canale You Tube.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio i video didattici che saranno visibili in forma gratuita:

12 febbraio: primo appuntamento con l’Istituto Del Corona con il video dal titolo “La voce, specchio e strumento dell’anima“;
19 febbraio: Percorsi Musicalidalla scrittura all’arrangiamento“, un viaggio che parte dalla scrittura del testo per arrivare all’arrangiamento e alla prima fase della produzione del brano;
26 febbraio: Ensemble Bacchelli in “L’orchestra, tavolozza di suoni e strumenti“;
5 marzo: l’Associazione Musicale Concertati parlerà degli strumenti ad arco nella musica classica e moderna;
12 marzo: Daniele Catalucci di Banana Studio parlerà del ruolo del produttore musicale,
19 marzo: il Polo Artistico Vinile nella persona di Lorenzo Yuracà affronterà il tema dell’autoproduzione che coinvolge piccoli studi di registrazione o la registrazione in casa;
26 marzo: Marco Baracchino dell’Accademia Musicale Chorus parlerà dell’Home recording, cioè consigli sulla fase di registrazione che ogni musicista deve conoscere;
2 aprile: Bigwave Studio spiegherà come si compone uno studio di registrazione vero e proprio;
9 aprile: Delta Service parlerà del sistema audio per un concerto live;
16 aprile: Luca Zannotti affronterà il tema dell’ultima fase della produzione musicale.

A collaborare al progetto anche l’Associazione The Cage per la parte grafica, mentre i video sono stati girati e montati da RVP Rosco Video Produzioni. “Musicalbility” vede la compartecipazione del Comune del Comune di Livorno e la partecipazione della Cooperativa Itinera.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*