The Joyful Ensemble, concerto di Natale a Porta a Mare

Il gruppo composto da 45 coristi canterà in un luogo tutto nuovo

The Joyful Ensemble a porta a mare
The Joyful Ensemble
Share
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Il modo migliore per entrare nel vivo del Natale è ascoltare i The Joyful Ensemble, il gruppo composto da 45 coristi, diretti da Riccardo Pagni, presidente dell’Associazione Corale Joyful. Se non vedete l’ora di assistere a un loro concerto, sappiate che l’attesa è finita, domenica 15 dicembre dalle ore 17 il coro si esibirà in una nuova location: quella di Porta a Mare (davanti a piazza Mazzini), quindi non più in piazza Attias. L’evento è gratuito.

Pagni e Del Moretto

The Joyful Ensemble proporrà uno spettacolo trascinate, unendo il gospel a brani musicali internazionali. Sul palco di Porta a Mare, il gruppo canterà canzoni dei Queen, Tina Turner, Elton John, Anouk, ma anche William McDowell, Larry Trotter, Ron Kenoly ecc.

“Questo concerto – spiega Riccardo Pagni – si inserisce all’interno della tredicesima edizione del progetto “For peace, musica per la pace e la solidarietà“, e non rappresenta solo un momento musicale, va anche oltre, l’intero progetto infatti è dedicato all’Associazione Italiana Ricerca Colangite Sclerosante“. I Joyful supportano l’AIRCS fin dalla sua nascita avvenuta a Livorno nel 2011.

“Questa malattia – spiega Stefania Cappanera, presidente AIRCS – è rara, a Livorno solo due persone ne sono colpite, basti pensare che fino a due anni fa non era neppure inserita nell’Albo delle malattie rare, e non esiste una cura, si può intervenire solo con un trapianto di fegato, ma la malattia può ripresentarsi. Perciò la ricerca è molto importante. La nostra associazione sarà presente domenica con uno stand con gadget e materiale informativo e chi vorrà potrà fare una donazione”. Inoltre sarà possibile acquistare il disco dei Joyful “Let’s Sing“.

Da sn: Cappanera, Pagni, Del Moretto

La colangite sclerosante riguarda i dotti biliari del fegato. Il termine colangite si riferisce all’infiammazione delle vie biliari e il termine sclerosante descrive il processo di indurimento e cicatrizzazione dei dotti biliari che deriva da infiammazione cronica. È una malattia progressiva che causa danni al fegato e insufficienza epatica.

L’AIRCS è impegata su molti fronti per quanto riguarda la ricerca e i The Joyful Ensemble hanno sempre teso una mano all’associazione: a ottobre sono stati protagonisti di un video intitolato “Dona” realizzato con 20 trapiantati provenienti da ogni parte d’Italia.

“Questo – spiega Susanna Del Moretto, direttrice del Consorzio Porta a Mare – è l’ultimo evento del 2019 che organizziamo ed è un bel modo per chiuere questo anno”.

Primo appuntamento per il nuovo anno per i Joyful sarà il flash mob a febbraio al Teatro Goldoni che vedrà il coinvolgimento del pubblico: tutti insieme canteranno un brano che verrà poi postato sui social.

Per informazioni e donazioni all’AIRCS: 0586853334 – info@aircs.it.
Per informazioni sull’evento: 0586888156 – Patrizia Noce 3476357063.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*