“Les Folies d’Espagne and…” per il Livorno Music Festival

Nella splendida cornice del Museo di Storia Naturale

les folies d'espagne
Mario Caroli e il Quartetto Kilmt

LIVORNO – La follia è un tema musicale di origine portoghese tra i più antichi della musica europea a esso è dedicato l’appuntamento di stasera di Livorno Music Festival. Alcuni testi teatrali del rinascimento portoghese,
menzionano la follia come danza ballata da pastori e contadini.

Alle ore 21 è in programma il concerto “Les Folies d’Espagne and…” nella splendida cornice del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, ospitato nella settecentesca villa Henderson, via Roma n.234.

I protagonisti saranno Mario Caroli al flauto, il Quartetto Klimt composto da Matteo Fossi al pianoforte, Duccio Ceccanti al violino, Edoardo Rosadini alla viola, Alice Gabbiani la violoncello e il Duo Ferdeghini Raciti (violoncello e pianoforte) selezionati come giovani talenti del Livorno Music Festival.

Il programma del concerto prevede i seguenti brani: Marin Maris Folies d’Espagne per flauto solo (arr. Caroli); Doina Rotaru Jyotis per flauto solo; Joachim Andersen Fantasie Nationale op.59 n.4 “Suède” per flauto e pianoforte; Leóš JanáČek Pohádka per violoncello e pianoforte; Robert Schumann Quartetto in mi bemolle maggiore op.47 per pianoforte e archi

Biglietti: € 12 intero; € 10 ridotto over 65, soci ordinari Amici della Musica; € 8 ridotto 5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica. Il costo del biglietto include la possibilità di visitare gratuitamente le sale del Museo dalle ore 20.00.

Per il concerto è gradita ma non obbligatoria la prenotazione telefonando al 3393422139 oppure all’indirizzo promozionelivornomusicfestival@gmail.com.

La biglietteria apre mezz’ora prima dell’inizio nel luogo del concerto.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*