Omaggio a Livorno città delle nazioni in Fortezza Vecchia

La nostra città ha una storia che merita di essere conosciuta e valorizzata

La Fortezza Vecchia
Share

LIVORNO – Questa sera alle ore 21, in Fortezza Vecchia Livorno Music Festival rende omaggio alla nostra città con il concerto dal titolo “Musica senza frontiere. Livorno città storica delle nazioni”. 

Livorno ha una storia che merita di essere conosciuta e valorizzata, unica e fantastica, che ha permesso grazie alle Leggi Livornine di divenire il Porto più importante del Mediterraneo nel 1700.

Così recitava la proclamazione della Legge Livornina del 30 luglio 1591 scritta da Ferdinando I dei Medici: “…a tutti voi, mercanti di qualsivoglia nazione, Levantini, Ponentini, Spagnoli, Portoghesi, Greci, Tedeschi, Italiani, Ebrei, Turchi, Mori, Armeni, Persiani ed altri… concediamo… reale, libero e amplissimo salvacondotto e libera facoltà e licenza che possiate venire, stare, trafficare, passare e abitare con le famiglie e senza partire, tornare a negoziare nella Città di Pisa e terra di Livorno…”.

A esibirsi il Duo Reminescence composto da Massimo Signorini alla fisarmonica e Marco Vanni al sax soprano, al duduk e ai flauti antichi. Una combinazione inusuale quella di una fisarmonica e di un sax soprano.

Il concerto prevede brani di anonimi (armeni, inglesi, greci, ebrei) e omaggi al Granducato di Toscana, alla Comunità francese di Livorno, a quella argentina, uruguaya, brasiliana, olandese.

Marco Vanni e Massimo Signorini, artisti di alto rango hanno voluto sospingersi oltre il territorio del rischio, affrontando anche le incognite affascinanti di un repertorio tutt’altro che comune, in cui si assommano sostituzioni, metamorfosi e ritualità.

Biglietti: € 12 intero; € 10 ridotto over 65, soci ordinari Amici della Musica; € 8 ridotto 5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica. € 18 Speciale Concerto + Apericena.

È consigliata la prenotazione telefonando al 3393422139 o scrivendo a promozionelivornomusicfestival@gmail.com. 

La biglietteria apre mezz’ora prima dell’inizio nel luogo del concerto. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà comunque in Fortezza in una sala interna.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*