Mese del jazz a Livorno con il duo Malito-Biadene e il JBJ Trio

Ritmi afro-americani e sonorità jazz

mese del jazz a Livorno continuano gli appuntamenti
Il JBJ trio

LIVORNO – Proseguono gli appuntamenti con il JAM – Jazz Appreciation Month Livorno, International Jazz Day UNESCO, stasera, mercoledì 17 aprile, ore 21 a La Barrocciaia (Piazza Cavallotti, 13) il duo composto da Davide Malito Lenti alla batteria e percussioni e Francesco Biadene alla chitarra acustica, propongono una reinterpretazione in chiave jazz e sperimentale di classici della musica internazionale con voli pindarici e virtuosismi con percussioni, chitarre ed effetti speciali.

mese del jazz a Livorno continuano gli appuntamenti
Francesco Biadene Trio Live inCampolmi giuseppefaienza.com Prato Scuola Verdi, 2017, agosto

Il duo nasce in questi ultimi anni e propone uno spettacolo all’insegna dell’improvvisazione e di ritmiche afro e latino-americane, prendendo spunto da brani originali di Biadene e cover selezionate di Ben Harper, Bob Marley, Babatunde Olatunji, Harry Belafonte, Xavier Rudd ed altri. Possibilità di cenare: prenotazioni Barrocciaia 0586882637 – 3478796140.

JBJ Trio

Domani, giovedì 18 aprile, invece, alle ore 21.15 la Sala del Mare del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (Via Roma, 234) ospita il gruppo JBJ composto da Max Fantolini al pianoforte, Giulio Boschi al contrabbasso e Sergio Consani alla batteria.

Un repertorio jazzistico che raccoglie brani di autori famosi e di brani inediti scritti dai due componenti del JBJ Trio Giulio Boschi e Max Fantolini. Chick Corea, Michel Petrucciani, Benny Golson, Miles Davis sono alcuni degli autori i cui brani, riarrangiati, saranno eseguiti dal trio. Sapiens Sapiens è il titolo di questo primo concerto, in cui sarà la batteria inizialmente a rievocare le emozioni del primo strumento musicale, cioè la percussione, e proseguire poi lungo la strada di un genere musicale che l’improvvisazione fa grande. Info Museo: 0586266711 – musmed@provincia.livorno.it. Ingresso: euro 10 – euro 7.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*