Jazz in Fortezza Vecchia con il Maestro Pellegrini

Tra i più influenti musicisti del panorama pop/rock italiano

Francesco Pellegrini jazz Fortezza vecchia
Francesco Pellegrini
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Sarà Francesco Pellegrini, in arte Maestro Pellegrini, polistrumentista, tra i più influenti musicisti del panorama pop/rock italiano, a partecipare alla serata jazz prevista per oggi, 30 luglio, ore 21.30 in Fortezza Vecchia.

Quella di stasera è una data importante per Francesco Pellegrini che torna a suonare a Livorno, la città nella quale è cresciuto e dove ha scritto il suo primo disco. E proprio la sua città è raccontata nel brano appena uscito “Cent’anni” dove Pellegrini parla di solitudine, cantando dei limiti e delle paure che spesso non ci consentono di esprimere al meglio quello che sentiamo davvero, ostacolando in tal modo la nostra crescita personale e relazionale.

Pellegrini, inizia la sua carriera con i pisani Criminal Jokers insieme a Francesco Motta. Ha suonato con Nada come chitarrista, fagottista, voce e cori, ed ha registrato e accompagnato dal vivo Andrea Appino (Zen Circus) per il suo secondo disco ‘Grande Raccordo Animale’. Ha inoltre inciso e collaborato con diversi altri artisti quali Bobo Rondelli, Motta, Il Pan del Diavolo, Enrico Gabrielli, Andrea Pellegrini, gli Zen Circus con i
quali, dal 2016, ha partecipato a due edizioni del Primo Maggio-Roma e all’ultima edizione del Festival di Sanremo nella categoria Big. Nel luglio del 2020 pubblica per Blackcandy Produzioni il suo EP d’esordio “Fragile Vol. 1” e “Cent’anni” il singolo estratto dall’album d’esordio di prossima uscita, frutto della collaborazione tra il cantautore livornese con l’ex compagno di band Andrea Appino (Zen Circus) e Giorgio Canali.

Informazioni: 3480466705 (Valeria) – 3290397997 (Monica).

Biglietto: 5 euro. Acquistabile sul sito della Fortezza Vecchia o in biglietteria.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*