Il Quartetto Klimt in Fortezza Vecchia con “Rarità”

Brani di Reinecke, Poulenc e Schostakovich

quartetto klimt
Il Quartetto Kilmt, da sinistra Fossi, Ceccanti e Rosadini
LIVORNO – La Fortezza Vecchia torna protagonista del Livorno Music Festival con il concerto dal titolo “Rarità”, domani 2 settembre.

Protagonisti saranno il Quartetto Klimt (Matteo Fossi al pianoforte, Duccio Ceccanti al violino, Edoardo Rosadini alla viola) accompagnato dai giovani talenti del Livorno Music Festival (Matilde Urbani al violino, Leonardo Ascione al violoncello, Duo Puca Cremona al violino e pianoforte e il Trio Jakob al pianoforte e archi).

L’appuntamento è alle 21 con Francis Poulenc e la Sonata per violino e pianoforte, Dimitri Schostakovich e i 5 pezzi per due violini e pianoforte e Trio per pianoforte e archi op.8, Carl Reinecke con Quintetto in la maggiore op.83 per pianoforte e archi.

Dalle ore 19.30 sarà possibile assaporare un apericena presso il Bar della Fortezza.

Biglietto: € 12 intero, € 10 ridotto over 65, soci ordinari Amici della Musica, € 8 ridotto 5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica. € 18 Speciale Concerto + Apericena.

È consigliata la prenotazione telefonando al 3393422139 o scrivendo a promozionelivornomusicfestival@gmail.com. La biglietteria apre mezz’ora prima dell’inizio nel luogo del concerto.

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà comunque in Fortezza in una sala interna.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*