Finale di Officine del Talento a Porta a Mare

La giuria avrà come presidente il compositore Fio Zanotti

concorso musicale di Inediti per Interpreti gestito da un'app

LIVORNO – Ci siamo, questa sera alle ore 21, il concorso musicale Officine del Talento sfornerà il vincitore della seconda edizione. La piazza di Porta a Mare (via Gaetano D’Alesio 2 – ex Piazza Mazzini) è pronta per accogliere i finalisti che hanno superato le due semifinali di venerdì e sabato. Evento a ingresso libero.

La giuria

La giuria di stasera vedrà come presidente il famoso compositore e direttore d’orchestra Fio Zanotti, affiancato da Daniele Riccioni (musicista e scrittore), Marco Susini (pianista musicista), Silvia Paoletti (musicista), Silvia Spagnoli (musicista e cantante), Maria Cristina Pantaleone (musicista e cantante), Ombretta Fallani (cantautrice e organizzatrice eventi musicali).

Quest’anno è previsto anche un “Premio della Critica” a opera di una giuria composta di giornalisti: Anna Romano di Granducato TV, Valeria Cappelletti direttore del giornale LivornoSera.it, Luca Vagnetti rappresentante della testata Il Telegrafo e Giacomo Niccolini caporedattore di QuiLivorno.it.

I premi

In palio ai vincitori finali, premi che puntano alla valorizzazione della qualità artistica e della crescita della professionalità:
– Al 1° classificato: incisione in studio di registrazione con prodotto finito dei propri brani (al massimo 4 in demo) inediti o editi e solo cantati;
– Al 2° classificato: una partecipazione a un evento pubblico (rassegna artistica, festival, ecc.) da decidere dalla Direzione sul territorio italiano, con spese di trasferimento a carico del vincitore e, secondo la distanza del luogo dell’esibizione, è previsto un contributo spese massimo di euro 100,00;
– Al 3° classificato: un buono acquisto del valore di euro 150,00 da spendere per acquisti di materiale musicale presso un negozio in Livorno;
– Iscrizione dei tre classificati dell’albo d’oro di Officine del Talento;
– Partecipazione dei tre classificati come ospiti alle finali dell’edizione successive;
– Segnalazione e menzione a direttori artistici e produttori convenzionati;
– Immagine e nome dei tre classificati su tutto il materiale pubblicitario della successiva edizione incluse apparizioni su eventuali partecipazioni televisive e articoli o comunicati stampa.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*