Dai “Capricci” di Paganini a Leclaire con i “Violini virtuosi”

Concerto che si inserisce nel Livorno Music Festival

violini virtuosi al livorno music festival
Da sn: Livia Zambrini, Eva Bindere e Pavel Berman
Share

LIVORNO – La seicentesca Villa del Presidente di Via Marradi ospita il concerto che vede come protagonista assoluto il violino. Il programma di “Violini virtuosi” per Livorno Music Festival, spazia da Niccolò Paganini, con i cinque dei Capricci, opere giudicate un tempo, persino ineseguibili e che contribuirono a creare intorno al musicista genovese quell’alone di leggenda che lo ha sempre contraddistinto; alle musiche di Miklós Rózsa, Charles de Bériot, Sergej Prokofiev, Eugène Ysaÿe, Heinrich Wilhelm Ernst e Jean-Marie Leclaire.

I “Violini Virtuosi” di questa serata sono quelli di Pavel Berman, vincitore del Concorso Indianapolis proprio con un’esecuzione dei Ventiquattro Capricci ed Eva Bindere, già violinista della Kremerata Baltica fondata da Gidon Kremer. Insieme a loro suoneranno sei giovani violinisti del Festival: Alice Giardino, Lucrezia Lavini Mercuri, Giulia Maria Rimonda, Irene Fiorito, Riccardo Zamuner, Jingzhi Zhang, Gennaro Cardaropoli e la giovane pianista fiorentina di origine belga Livia Zambrini.

Programma

Miklós Rózsa Sonata per 2 violini
Pavel Berman e Eva Bindere, violini

Charles de Bériot Scene di Balletto per violino e pianoforte
Alice Giardino, violino

Sergej Prokofiev Sonata n.2 per violino e pianoforte
Lucrezia Lavino Mercuri, violino

Niccolò Paganini Capricci n.13, 19 per violino solo
Giulia Maria Rimonda, violino

Niccolò Paganini Capriccio n.10 per violino solo
Irene Fiorito, violino

Eugène Ysaÿe Sonata per 2 violini
Irene Fiorito e Riccardo Zamuner, violino

Niccolò Paganini Capriccio n.1 per violino solo
Heinrich Wilhelm Ernst L’ultima rosa d’estate per violino solo
Jingzhi Zhang, violino

Niccolò Paganini Introduzione e variazioni sul tema “Nel cor più non mi sento” dalla Molinara di Paisiello per violino solo
Niccolò Paganini Capriccio n.21 per violino solo
Gennaro Cardaropoli, violino

Jean-Marie Leclaire Sonata n.5 per due violini
Gennaro Cardaropoli e Jingzhi Zhang, violini

Prenotazioni e ingresso

Biglietti: € 12 intero; € 10 ridotto: over 65, soci ordinari AML, dipendenti Piaggio, associazioni Dogana e Nuovo Spazio Teatro; € 8 ridotto: under 25 e soci benemeriti AML, docenti e studenti ISSM P. Mascagni; € 3 ridotto: under 12 Ingresso gratuito: bambini sotto 5 anni, artisti e studenti del LMF. La biglietteria apre 30 minuti prima dell’inizio nel luogo dell’evento.
Data la limitata disponibilità dei posti per il concerto, è consigliata la prenotazione: 3393422139 – promozionelivornomusicfestival@gmail.com.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*