A “Classica con Gusto” viaggio nelle 21 musiche per viola e piano

Una serata musicale emozionante con Danusha Waskiewicz

classica con gusto
Il duo Rebaudengo Waskiewicz

LIVORNO –  Sarà una serata musicale emozionante quella che, domani giovedì 12 aprile, alle ore 21, animerà la Goldonetta: una sorta di viaggio fantastico nel mondo della melodia attraverso “21 Songs for viola and piano”.

Un concerto in cui la magnifica ed intensa “voce” della viola di Danusha Waskiewicz, prima fila dei Berliner Philharmoniker a soli 25 anni ed oggi artista di caratura internazionale, incontrerà il pianoforte di Andrea Rebaudengo, musicista affermato e versatile, con una predilezione per particolari accostamenti tra passato e presente. Saranno loro ad invitare il pubblico ad un ascolto originale, raffinato e godibilissimo dai Lieder tedeschi dell’Ottocento alle Chansons francesi del Novecento, un progetto divenuto un CD nel 2017 per una delle più prestigiose etichette discografiche al mondo.

L’appuntamento, inserito nella rassegna “Classica con gusto” della Fondazione Goldoni con il progetto artistico di Carlo Palese in collaborazione con Menicagli Pianoforti, affronta così una nuova strada rispetto all’abituale programma cameristico per voce e pianoforte, proponendo un avvincente caleidoscopio musicale di «arie senza parole», attraverso opere di Robert Schumann, Johannes Brahms, Jean Sibelius, Gabriel Fauré, Maurice Ravel, Hugo Wolf, trascritti per viola e pianoforte, oltre due lavori virtuosistici del compositore marchigiano Paolo Marzocchi.

Il duo Waskiewicz-Rebaudengo eseguirà 21 brani in cui al posto dei versi per la voce umana si ascolterà il suono dolce e pastoso, il timbro espressivo e profondo della viola, il più antico strumento ad arco. Prenderanno così vita i paesaggi gelati del grande nord con la struggente musica del finlandese Sibelius, preghiere ed odi colme di amore e di passione, ma anche di struggimento e lontananza. Come di consueto, la serata si concluderà con il buffet finale offerto dagli organizzatori.

Biglietti ancora disponibili (posto unico numerato € 10) presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586204290) il martedì e giovedì ore 10–13, mercoledì, venerdì e sabato ore 17 – 20. Tutte le informazioni e i testi completi del concerto sul sito del Teatro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*