“Armonie poetiche e religiose”, la musica di Beethoven e Liszt

Alla Goldonetta il pianista Enrico Pace tra i più grandi interpreti lisztiani

Alla Goldonetta la musica di Beethoven e Liszt eseguita da Enrico Pace
Enrico Pace. Foto: Marco Borggreve

LIVORNO – La musica di Ludwig van Beethoven e Franz Liszt saranno al centro di “Armonie poetiche e religiose” il concerto in scena domani, giovedì 7 marzo alla Goldonetta (ore 21). Sul palco il pianista Enrico Pace, vincitore al prestigioso concorso “F. Liszt” di Utrecht nel 1989 che lo ha consacrato tra i più grandi interpreti lisztiani di oggi.

Il programma

L’artista proporrà agli spettatori i brani più significativi tratti dalle “Harmonies Poétiques et Religieuses”, una raccolta ispirata a Liszt dalle omonime liriche dell’amato poeta francese Alphonse de Lamartine che tendranno a “riprodurre le impressioni della natura e della vita sull’animo umano” come afferma il poeta stesso.

Ad aprire il programma del concerto sarà però la musica di Beethoven con l’esecuzione delle undici Bagatelle op.119; brevi composizioni, alcune al limite del frammento, in cui un’idea musicale viene fissata in una immagine tanto fuggevole quanto perfetta.

Classica con gusto

Il concerto si inserisce all’interno della rassegna “Classica con gusto” dedicata alla musica da camera organizzata con il progetto artistico del Maestro Carlo Palese e la collaborazione di Menicagli Pianoforti.

“Armonie poetiche e religiose” sarà preceduto dalla consueta presentazione al pubblico di programma ed artisti a cura di Palese e si concluderà con il tradizionale drink offerto dagli organizzatori.

Biglietti e informazioni

Biglietti ancora disponibili (posto unico numerato) € 10 presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586204290) è aperto il martedì e giovedì ore 10-13, il mercoledì, venerdì e sabato ore 16.30-19.30.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*