Appello a istituzioni e realtà musicali, le iniziative di Percorsi Musicali per il primo maggio

Per richiamare l’attenzione sulle problematiche specifiche del settore

Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Se il Coronavirus ha fermato i concerti del primo maggio, non ha però fermato la musica: Percorsi Musicali, il centro musicale polivalente di Livorno, con sede nel quartiere delle Sorgenti, ha deciso di lanciare una serie di iniziative per questo pomeriggio alle ore 15. Sulla pagina Facebook, Instagram e sugli altri canali social del centro si terranno varie iniziative con lo scopo di richiamare l’attenzione sulle problematiche specifiche del settore musicale e dello spettacolo legate a questa emergenza.

Un forte appello alle istituzioni perché inseriscano nei decreti i lavoratori del settore culturale musicale e dello spettacolo, finora completamente ignorato, in modo da elaborare anche per loro le linee guida con cui affrontare sia l’emergenza, sia il futuro.

Sarà rivolto anche un appello a tutte le realtà musicali del settore: dai formatori musicali alle band, da chi si occupa della parte tecnica a promoter e manager, dalle agenzie di booking agli studi di registrazione e ai locali. La speranza è quella di raggiungere una massa critica tale da attrarre l’attenzione su una rivendicazione che non ha nessun connotato di schieramento politico, ma vuole soltanto che il settore venga chiamato “per nome e cognome”.

Intanto però anche per il mese di maggio continuerà la didattica a distanza prolungando ancora, per motivi di sicurezza, la chiusura che si protrae ormai dal primo lockdown del 5 marzo. La didattica online ha permesso ai docenti di riscontrare maggiore attenzione e capacità di concentrazione da parte degli studenti, unita anche a una maggiore tendenza allo studio individuale, ferma restando la speranza che la didattica tradizionale possa riprendere quanto prima.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*