All’Archivio di Stato di Livorno è Festa della Musica

Evento che si svolge in molte parti d'Europa

Share

LIVORNO – L’Archivio di Stato di Livorno celebra dal 22 giugno la Festa della Musica che dal 2016 è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Mostre e musica

Ricco il programma di iniziative livornesi e che si snoda in quattro tappe diverse: si parte alle ore 16 con la proiezione del video di anteprima della mostra “Il Patronato teatrale di Livorno, città dei teatri“; la mostra sarà visitabile dal 22 al 29 giugno nei locali dell’Archivio di Stato (via Fiume, 40), negli orari di apertura al pubblico (vedi fine articolo); in contemporanea verrà inaugurata la personale della pittrice Epifània Mariantoni, visitabile con le stesse modalità.

Non solo mostre, ma anche musica, con il concerto del Duo Reminiscence dei maestri Massimo Signorini e Marco Vanni, che si esibiranno in “Musiche della Livorno città storica delle Nazioni” alle ore 17, a seguire l’esibizione di danze standard della coppia Claudia Menicagli e Massimiliano Ciardi.

Cos’è la Festa della Musica?

La Festa della Musica si svolge in molte parti d’Europa e coinvolge in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che ha l’ambizione di portare la musica in ogni luogo, ogni genere di musica, ogni tipo di luogo: parchi, musei, luoghi di culto, carceri, ospedali, centri di cultura, stazioni ferroviarie,
metropolitane, luoghi istituzionali come il Salone di rappresentanza della Prefettura di Livorno.

Informazioni e orari

Archvio di Stato: 0586897776 – as-li@beniculturali.it.
Orario di apertura al pubblico: lunedì – mercoledì – venerdì: dalle 8.30 alle 14.00, martedì – giovedì: dalle 8.30 alle 17.00, sabato: dalle 8.30 alle 13.30.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*