Al Goldoni in scena la “Cavalleria” di Mascagni e “Suor Angelica”

Una lettura nuova e avvincente ma che non viene stravolta

cavalleria rusticana e suor angelica tutto pronto al goldoni
Prove di Cavalleria rusticana al Goldoni. Foto: Bizzi

LIVORNO – Ci siamo, è tutto pronto per l’inizio della stagione del Teatro Goldoni che aprirà con la lirica redendo omaggio a Pietro Mascagni e a Giacomo Puccini. Sul palco si avvicenderanno “Suor Angelica” e “Cavalleria Rusticana“, questa sera, sabato 19 ottobre alle ore 20.30, e domani, domenica 20 ottobre, alle ore 16.

cavalleria rusticana e suor angelica tutto pronto al goldoni
Foto: Bizzi

Entrambe le opere affondano le loro radici nella tematica religiosa, sia i protagonisti dell’atto unico siciliano e verghiano sia la sventurata Angelica pucciniana, nobile “ragazza madre” schiacciata dal proprio passato e dall’isolamento conventuale.

Sul palco a dirigere il giovane regista piemontese Gianmaria Aliverta, reduce da brillanti affermazione in alcune delle più prestigiose fondazioni liriche e festival italiani (La Fenice di Venezia, Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino) affiancato al team creativo composto da Francesco Bondì scenografo, Sara Marcucci costumista, Elisabetta Campanelli light designer.

Prenderà così forma una lettura nuova e avvincente, anche se pienamente rispettosa del dettato musicale e drammaturgico dei due autori, che legherà i due capolavori quasi in un’unica ambientazione – una grande chiesa barocca siciliana – e quasi in un’unica opera, in cui le diverse vicende saranno accomunate da rimandi, collegamenti, riferimenti e flashback di sapore cinematografico. A dirigere l’orchestra il Maestro Daniele Agiman.

Lo spettacolo si inserisce all’interno del Mascagni Opera Studio in collaborazione con il Rotary Club Livorno e l’Associazione Amici del Teatro Goldoni.

Gli artisti

cavalleria rusticana e suor angelica tutto pronto al goldoni
Donata D’Annunzio Lombardi. Foto: Bizzi

Nel ruolo di Santuzza il soprano Donata D’Annunzio Lombardi, non nuova al repertorio mascagnano, al suo atteso debutto in questo ruolo. Al suo fianco nella prima recita artisti di chiara fama e di collaudata esperienza, quali il celebre tenore venezuelano Aquiles Machado al suo debutto al Goldoni e al suo primo Turiddu italiano, il baritono Sergio Bologna, cantante di casa ed il mezzosoprano russo ma ormai italiano d’adozione Anastasia Boldyreva, anche lei debuttante a Livorno con i ruoli di Mamma Lucia in Cavalleria e della gelida Principessa in Suor Angelica.

Nei ruoli di Suor Angelica (e di Lola in Cavalleria) l’atteso debutto nel ruolo di uno degli astri nascenti della lirica, il soprano livornese Valentina Boi, scoperta quasi in decennio fa dall’Opera Studio e oggi affermata interprete verista in sedi prestigiose. Alla produzione partecipano l’Orchestra Filarmonica Pucciniana e il Coro Ars Lyrica guidata da un giovane e apprezzato maestro quale Chiara Mariani; Coro Voci bianche della Fondazione Goldoni guidato dal Maestro Laura Brioli.

Il secondo cast delle due opere (nelle parti principali Rosolino Claudio Cardile, Antonella Di Giacinto, Marika Frankino, Matteo Jin, Elena Memoli, Lucrezia Venturiello) e l’intero gruppo delle suorine dell’atto unico pucciniano è stato reclutato tra i giovani artisti che hanno frequentato le sue settimane di studio e di alto perfezionamento del M.O.S.: Elena Caccamo, Eva Maria Ruggieri, Giulia De Blasis, Veronica Niccolini, Laura Esposito, Veronica Senserini, Valentina Saccone, Laura Scapecchi, Isabel Lombana Mariño, Sofya Yuneeva, Sabrina Sanza, Galina Ovchinnikova.

Informazioni e biglietti

Sono disponibili i biglietti per le due rappresentazioni presso il botteghino del Goldoni aperto da martedì a sabato ore 16.30 – 19.30, tel.0586204290. I biglietti sono inoltre in vendita nei punti TicketOne.
I prezzi vanno da € 18 a € 40, giovani under 25 € 12; per la domenica è attiva la “Formula famiglia”: 2 adulti + figli, ogni figlio € 1,00.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*