I capolavori di Claude Monet al Vittoriano

In mostra fino all'11 febbraio

monet

ROMA – Il Complesso del Vittoriano ospita fino all’11 febbraio una splendida mostra dedicata a uno dei fondatori dell’Impressionismo francese: Claude Monet. Il pittore, famoso in particolare per le sue opere che ritraggono paesaggi e per la pittura en plein air, ha lasciato all’umanità un patrimonio artistico di inestimabile valore e alcune dei suoi dipinti più importanti (in tutto 60) provenienti dal Musée Marmottan Monet di Parigi, saranno visibili nella Città Eterna.

Tra i capolavori in mostra: Portrait de Michel Monet bébé (1878), Ninfee (1916-1919), Le Rose (1925-1926), Londres. Le Parlement. Reflets sur la Tamise (1905), opere che l’artista conservava nella sua ultima, amatissima, dimora di Giverny e che il figlio Michel donò al Museo. Dalle caricature ai paesaggi rurali e urbani di Parigi, Londra, Pourville, fino ai ritratti dei figli e i moltissimi dipinti dedicati ai fiori, alle nifee, alle rose.

La mostra è prodotta e organizzata da Gruppo Arthemisia in collaborazione con il Musée Marmottan Monet di Parigi.

Biglietto: intero € 15,00 (audioguida inclusa), ridotto € 13,00 (audioguida inclusa), altri prezzi disponibili
Orario:  dal lunedì al giovedì 9.30 – 19.30, venerdì e sabato 9.30 – 22.00, domenica 9.30 – 20.30. (La biglietteria chiude un’ora prima)
Dove: Via di San Pietro in Carcere, 00186 Roma.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*