Modì, talk show sull’arte e nel 2020 arriva “Immersiva”, il centro multisensoriale

Il prossimo anno Livorno dedicherà una mostra a Modigliani

modì talk show e centro multisensoriale immersiva
Un momento della conferenza stampa
  • di Gianluca Donati

LIVORNO – La nostra città fa le cose in grande! Il 2020 sarà il centenario della scomparsa di Amedeo Modigliani, il più celebre artista livornese e tra più influenti del XX secolo, e Livorno ha deciso di rendergli omaggio con una mostra a lui dedicata, ma soprattutto inaugurando “Immersiva“, il primo Centro espositivo multisensoriale al mondo, capace di combinare i cinque sensi attraverso tecnologie innovative per la diffusione di arte, scienza cultura e spettacolo.

Talk show sull’arte

Il progetto di “Immersiva” sarà illustrato venerdì 12 alle ore 21 in Fortezza Vecchia durante un talk show sull’arte dal nome “Proposte per una Città della Cultura”. L’evento che si terrà proprio nel giorno del compleanno di Modì (nato il 12 luglio 1884), è ideato e curato da Reset, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale.

Un momento della conferenza stampa

Alla serata parteciperanno le istituzioni ed esperti d’arte e artisti come Carlo Pepi (collezionista d’arte), Vincenzo Farinella (professore di Storia d’Arte, Università di Pisa), Corrado La Fauci (architetto e docente di Storia dell’arte) e Marco Leone (direttore Fondazione Teatro Goldoni), a moderare la serata il giornalista Alessandro Guarducci.

La discussione sarà accompagnata dalle note musicali del maestro Giulio Boschi, e saranno esposte alcune opere dell’artista e progettista Sara Spolverini che per l’occasione presenterà “Omaggio a Modì”, una collezione di gioielli dedicata ad Amedeo Modigliani (ingresso a offerta libera).

Multisensorialità di Immersiva

“Immersiva” invece sarà un Centro, collocato a Livorno e vedrà la sua realizzazione all’interno del Palazzo del Monte dei Pegni e del Palazzo Bicchierai, immobili di proprietà di Fondazione Livorno, situati sugli scali del Monte Pio nel quartiere della Venezia, cuore della città e a pochi passi dai Terminal Crociere anima commerciale di Livorno.

modì talk show e centro multisensoriale immersiva
Un’installazione tattile

Lo splendore del luogo ha un ruolo decisivo nel successo del progetto: una grande superficie con imponenti volte di altezza 3-5-9 metri, suddivisa in dieci ambienti tra cantine del piano interrato (1900 mq), direttamente collegate alle banchine sull’acqua, i magazzini del piano terra (1600 mq) e una spettacolare terrazza sommitale (1200 mq), utilizzata per la ristorazione, oltre a un’ampia passerella galleggiante sullo specchio acqueo dirimpetto, in grado di accogliere visitatori anche via battello. Il materiale che comporrà “Immersiva” non riguarderà solo Modigliani.

All’interno troveranno posto le installazioni video con 230 videoproiettori laser, 2000 mq di superfici video proiettati, 500 milioni di pixel, 1 milione di lumen. Costo complessivo delle attrezzature video: 900.000 euro. Le installazioni audio disporranno di 120 diffusori acustici, 40 interfaccia per superfici rigide, 4 interfaccia di collegamento MADI-Dante, Audiostation con sistema ridondanza e controllo wi-fi, Software custom per la spazializzazione audio con gestione remota TCP-IP, Sistema completo E-coustic con quattro preset selezionabili da pannello di controllo. Costo complessivo delle attrezzature audio: 1.000.000 euro. Saranno presenti anche installazioni tattili e olfattive. Le prime garantiranno la possibilità di partecipazione della mostra anche ai non vedenti; le installazioni olfattive conteranno 150 diffusori olfattivi, con un costo complessivo di 200.000 euro. Quest’ultime andranno a interessare l’olfatto, in questo moo tutti i sensi saranno coinvolti in un percorso unico. Le installazioni olografiche avranno 10 espositori olografici dal costo di 350.000 euro. Infine saranno disponibili anche installazioni gustative. Il progetto “Immersiva” prevede come stime, fino a 1 milione di visite potenziali l’anno, 320.000 visitatori effettivi, 11 milioni di ricavi da biglietti e servizi collaterali, e 50 posti di lavoro diretti.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*