Michele Santeramo presenta “Di Malavoglia” al Caprilli

La storia delle vite di noi gente comune

Michele Santeramo. Foto: C. Foschi
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Tornano gli spettacoli di Martingala all’Ippodromo Caprilli. Domani sera, 9 agosto, alle ore 21.30, Michele Santeramo presenterà “Di Malavoglia“, spettacolo ispirato al romanzo I Malavoglia di Giovanni Verga.

La conosciamo tutti quella sensazione amara che viene dopo l’aver perduto. Un amore a cui si era ancora affezionati, un oggetto, una persona, una partita di calcio, un pensiero a cui eravamo affezionati, una speranza di quando eravamo piccoli, chissà cos’altro. È una di quelle cose che appartengono alla vita di ognuno, c’è poco da fare. Che ne facciamo di quella sensazione, appena dopo averla provata? Molto spesso, proviamo a seppellirla sotto un’altra coltre di giornate, nella speranza che le prossime siano libere da delusioni, che ci diano il tempo di dimenticare la sconfitta. Per i Malavoglia non è così. Questi hanno la sfortuna di essere nati personaggi. A loro sono ispirate le vite di gente comune, di nuovi malavoglia, che si specchiano nei personaggi del romanzo e in quelli cercano consolazione.

Biglietto 10 euro acquistabile sul sito del Deep Festival.
Contatti: info@deepfestival.it – 3517717138.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*