Mascagni Festival. “Sulla nostra pelle”: quando la danza abbatte le barriere della disabilità

L'azione coreografica si svolgerà in Fortezza Vecchia

Share

Pubblicato ore 16:00

LIVORNO – Nell’ambito del Mascagni Festival, lunedì 8 agosto, (ore 21.30) la Fortezza Vecchia ospiterà lo spettacolo dal titolo “Sulla nostra pelle. Cinque gesti per il futuro“, nato da un’idea di Davide Valrosso, direttore artistico di Nina e performer. Ingresso 10 euro.

Manifesto dello spirito inclusivo della città di Livorno, “Sulla nostra pelle” è un’azione coreografica che, senza esclusione di corpi, diventa occasione attraverso la danza per incontrarsi, una performance il cui potenziale si esprime nelle differenze che diventano valore per l’intera comunità.

La performance sarà accompagnata dal vivo dal chitarrista Daniele Gherrino e dal batterista Federico Chiarofonte che renderanno omaggio alla musica emozionale di Pietro Mascagni proponendo una rielaborazione di alcuni elementi costitutivi delle musiche del compositore attraverso sonorità moderne.

“Un progetto fantastico e in linea con l’idea di disabilità come risorsa – ha detto Valerio Vergili, Garante dei diritti delle persone con disabilità del Comune di Livorno – questo spettacolo è la lampante dimostrazione che ogni disabile, poste le giuste condizioni, può esprimere al meglio la propria personalità artistica e creativa. Ho assistito alle prove e mi sono emozionato: è stato bello, ma è stato ancora più bello vedere le espressioni felici dei performer durante l’esibizione”.

Lo spettacolo rappresenta il momento conclusivo di una serie di laboratori, partiti il 22 luglio, e dedicati a persone con disabilità e danzatori professionisti. L’intero percorso è stato seguito e documentato da Martino Chiti (fotografo e videodesigner) in un elaborato che ripercorre tutte le fasi salienti del progetto: dalle prove al backstage fino alla performance finale documentandone le pratiche.

Nina nasce nel 2021 per volontà di Davide Valrosso e produce spettacoli e progetti di artisti emergenti, promuovendo la danza come valore di inclusione ed emancipazione sociale e riconoscendo nel corpo un importante strumento esperienziale.

Un momento della conferenza stampa

“Sulla nostra pelle” vede il sostegno di Fondazione Livorno, Canale 50 e New Life srl. Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti: – Luciano Barsotti Presidente Fondazione Livorno; Emanuele Gamba Direttore artistico Fondazione Teatro Goldoni; Marco Voleri Direttore artistico Mascagni Festival; Davide Valrosso Direttore artistico Nina, autore e coreografo della performance e Valerio Vergili.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*