Mascagni Festival, la Banda della Polizia di Stato celebra Carlo Azeglio Ciampi

Ultima tappa della manifestazione al Modigliani Forum

La Banda della Polizia di Stato
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Sarà la Banda della Polizia di Stato a chiudere definitivamente il Mascagni Festival edizione 2021. L’appuntamento è domani 16 settembre alle ore 19.30 al Modigliani Forum e non alla Terrazza Mascagni come precedentemente annunciato. A dirigere il Direttore e Maestro Maurizio Billi.

Un evento esclusivo dedicato al 5° anniversario della morte di Carlo Azeglio Ciampi, l‘ex Presidente della Repubblica, che sarà ricordato con un concerto organizzato in collaborazione con ANCRI (Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana). La serata vuole rivolgersi soprattutto ai nostri giovani per i quali, in collaborazione con il Comune di Livorno e l’Ufficio Scolastico Provinciale, è stato strutturato il progetto #sceglilastradaGIUSTA che li accompagnerà per l’intero anno accademico.

L’obiettivo è proprio quello di fidelizzare i ragazzi, attraverso un connubio di musica-cultura e territorio, a quei valori di tradizione e legalità dei quali è portatrice la Polizia di Stato. Tra le varie autorità sarà presente anche dell’attore turco Can Yaman quale testimonial della bella campagna per i giovani #sceglilastradaGIUSTA.

La serata sarà presentata dal giornalista e conduttore televisivo Marco Mazzocchi, dal 2020 alla guida del programma Stop and Go e parte integrande del cast di Quelli che il calcio. Un momento estremamente significativo, riservato al ricordo della figura dell’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, sarà affidato all’Ispettore della Polizia di Stato e attore teatrale umbro Stefano de Majo, che ha già avuto modo di essere conosciuto nella città livornese in Piazza Garibaldi, nel passato mese di giugno, con la rappresentazione dal titolo: “Garibaldi – il sogno della libertà”.

L’evento avrà inizio dopo i saluti istituzionali e la presentazione dell’evento, e vedrà l’esecuzione di 8 brani musicali: dalle note di Morricone e Piazzolla alle sinfonie di Verdi e Mascagni per terminare con l’Inno di Mameli, eseguito – in esclusiva e su richiesta dell’ANCRI – dal Maestro Marco Voleri, Direttore artistico del Festival.

I biglietti sono gratuiti e sono scaricabili dal sito del Teatro Goldoni, per partecipare al concerto sarà necessario disporre di Green Pass (anche con sola prima dose effettuata) da mostrare all’ingresso in formato cartaceo o digitale.

Il Mascagni Festival, realizzato in collaborazione con il Comitato Promotore Pietro Mascagni, saluta il suo pubblico e dà appuntamento all’edizione 2022.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*