Mascagni Festival 2021: 18 appuntamenti nel segno del grande compositore

Presentato il programma con tutti gli eventi

Share

Pubblicato ore 15:38

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Il primo concerto sarà alle Secche della Meloria con l’attore Michele Placido, in una cornice unica nel suo genere, quella del mare, nel cuore del Santuario dei Cetacei; e poi il grande pianista jazz Danilo Rea, l’attrice Laura Morante e il duo musicale La rappresentante di lista.

Sono solo alcuni dei personaggi che parteciperanno alla nuova edizione di Mascagni Festival. Una manifestazione che quest’anno si amplia ancora di più rispetto alla precedente, andando a coprire buona parte dei mesi di agosto e settembre. Saranno 18 appuntamenti che non si concentreranno solo a Livorno ma abbracceranno la provincia livornese, alcune città italiane e persino Gerusalemme.

Marco Voleri. Foto: Trifiletti/Bizzi

La presentazione di quella che a tutti gli effetti è stata definita la seconda edizione del Festival (quella dello scorso anno doveva essere una data zero, ma alla fine così non è stata) si è svolta questa mattina al Teatro Goldoni. Un Festival che: “Vuole riscoprire Mascagni – ha detto il direttore artistico della rassegna, Marco Voleri – il periodo verista e la scuola mascagnana con contaminazioni varie, come il concerto “Da Mascagni a Morricone“. E poi ci saranno i brani storici di Mascagni”.

Ma vediamo gli eventi più importanti:

Ad aprire la manifestazione sarà l’evento alle Secche della Meloria, domenica 25 luglio, con “Mascagni e il mare“. Le Secche della Meloria rappresentano un luogo di grande bellezza, un’ampia scogliera affiorante che si estende per circa 40 chilometri quadrati a 3 miglia dalla costa livornese e che vede una torre, posta nella parte di scogliera che affiora dal mare, eretta nel 1157 dalla Repubblica di Pisa.

Michele Placido

Sarà presente l’attore Michele Placido con un monologo che racconterà il rapporto tra Mascagni e il mare. In anteprima assoluta alcune perifrasi per pianoforte su musiche mascagnane eseguite da Gabriele Baldocci. Presente anche la ballerina Daniela Maccari, per anni al fianco di Lindsay Kemp, che omaggerà il coreografo e ballerino inglese. Sarà un evento unico, al cala sole, raggiungibile con un numero contingentato di imbarcazioni attraverso prenotazioni, con grande attenzione dal punto di vista ambientale.

Il 13 agosto, il lungomare di Livorno, da Ardenza ad Antignano sarà un palcoscenico a cielo aperto con i musicisti dell’Istituto Superiore Mascagni e i solisti del Mascagni Festival che si esibiranno per un’ora di musica.

Il 24 agosto, scenario del Festival sarà Castel Sonnino con un concerto lirico dedicato al Verismo: da Andrea Chénier e Mala vita di Umberto Giordano da Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea, da Cavalleria Rusticana di Mascagni a Pagliacci di Leoncavallo, ma anche A basso porto di Nicola Spinelli e I gioielli della Madonna di Ermanno Wolf-Ferrari .

Il 29 agosto in piazza Cavallotti, in occasione del concerto lirico “Sotto casa Mascagni”, verrà inaugurato anche un murale dedicato al compositore.

Il 2 settembre arriva alla Terrazza Mascagni La rappresentante di lista, in collaborazione con The Cage, il duo composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina.

Danilo Rea

Altra data da non perdere quella del 3 settembre dedicata a un suggestivo concerto basato sulle musiche da film, “Da Mascagni a Morricone“. Sì, perché Pietro Mascagni nel 1917 musicò il film muto “Rapsodia Satanica” del regista Nino Oxilia. Per questa occasione tornerà a dirigere l’Orchestra della Toscana, Beatrice Venezi.

Il grande pianista jazz Danilo Rea salirà sul palco della Terrazza Mascagni, il 4 settembre, per uno spettacolo solista, omaggiando Mascagni, ma non solo.

Laura Morante

Infine, tra gli eventi da sottolineare, c’è quello del 5 settembre quando l’attrice Laura Morante e la figlia Agnese Claisse in “Le prospettive dell’amore”, spettacolo in prima assoluta, nel quale interpreteranno rispettivamente Donna Lina, moglie di Mascagni, e Anna Lolli, l’amante.

“Dopo il primo lockdown – ha commentato il sindaco Luca Salvetti – siamo riusciti a dare vita a una grande estate di eventi e il Mascagni Festival è stato una grande scommessa, il primo atto di un percorso a cui teniamo particolarmente. Quando è tornato il Covid abbiamo comunque continuato a lavorare e siamo arrivati a oggi a proporre un festival di grande livello con il coinvolgimento della provincia, il rapporto con il mare e le Secche della Meloria. Tutto questo con un occhio all’economia del territorio e al lavoro che hanno subito moltissimo a causa del Covid”.

Mascagni fuori porta e Terre mascagnane

Foto: Trifiletti/Bizzi

Tra le novità di questa edizione c’è l’estensione del Mascagni Festival a tutta la provincia livornese e anche al di fuori: “Vogliamo aprire ai territori e a paesi nuovi – ha detto Voleri – non vogliamo tenere Mascagni solo per noi”. E infatti per il “Mascagni fuori porta“, il 28 giugno è previsto un concerto a Bagnara di Romagna (Ravenna), il 16 agosto addirittura a Gerusalemme e il 16 agosto a Torre del Lago Puccini (Lucca). Mentre per “Terre Mascagnane“, il 7 luglio si terrà un evento a Campiglia Marittima, il 3 agosto a Bolgheri e il 10 agosto a Bibbona.

“Mascagni è una delle grandi risorse che ha Livorno – ha detto l’assessore alla cultura Simone Lenzi – e ci siamo chiesti com’è possibile che questa risorsa sia inutilizzata, così come altri grandi personaggi e non solo, perciò cerchiamo di riappropriarci di tutti questi punti e di portarli alla ribalta. Il Mascagni Festival poi ha una particolarità, nasce ora e nasce sperimentale e può fare cose che altri festival non farebbero”.

Immersiva e il Villaggio Mascagni

Foto: Trifiletti/Bizzi

Anche quest’anno poi torna il legame con Immersiva che allestirà un’innovativa scenografia virtuale.

La facciata del Palazzo Pancaldi verrà dedicata alla proiezione di un video-tributo di Guia Farinelli, pronipote a Mascagni.

Inoltre, per la prima volta sarà presente il Villaggio Mascagni, un vero e proprio villaggio culturale multisensoriale, dedicato al racconto dei diversi aspetti della poliedrica personalità del compositore livornese. il Villaggio ospiterà espositori prestigiosi di quadri, orologi, pipe, penne, scatole di sigari, cravatte, gilet, bacchette per dirigere, strumenti musicali, prodotti amati da Mascagni. Il pubblico potrà accedere al Villaggio dietro presentazione di un carnet a pagamento con il quale potrà anche degustare vino, cibo e cocktail.

Partner del Festival sarà Isoradio che seguirà tutti gli eventi in programma.

Biglietti e informazioni

Alcuni spettacoli saranno gratuiti, altri a pagamento. Tutte le informazioni verranno pubblicate sul nostro giornale, ma potete seguire anche il sito del Teatro Goldoni o del Mascagni Festival.

Il programma

Domenica 25 luglio
Secche della Meloria, Livorno
MASCAGNI E IL MARE
Monologo concertato
Voce narrante Michele Placido
Pianoforte Gabriele Baldocci
in collaborazione con Comitato Promotore Pietro Mascagni

Sabato 31 Luglio – Domenica 1 agosto
Lago Alberto, Guasticce
L’AMICO FRITZ
Commedia lirica su musica di Pietro Mascagni
Orchestra del Teatro Goldoni di Livorno
Direttrice Gianna Fratta
Coproduzione Mascagni Festival e Fondazione Teatro Goldoni – Stagione Lirica 2020-21
in collaborazione con Immersiva Livorno SRL e Accademia Ligustica di Genova

Venerdì 13 agosto
Lungomare di Livorno
MASCAGNI NIGHT
Passeggiata Musicale da Ardenza ad Antignano
in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni di Livorno

Mercoledì 18 agosto
Fortezza Vecchia, Quadratura dei Pisani
JERUSALEM OPERA STUDIO
Concerto lirico

Venerdì 20 Agosto
Fortezza nuova
PUCCINI ACADEMY
Concerto lirico
in collaborazione con Fondazione Festival Pucciniano

Martedì 24 agosto
Castel Sonnino, Livorno
VERISMO AL CASTELLO
Concerto lirico

Domenica 29 agosto
Piazza Cavallotti, Livorno
SOTTO CASA MASCAGNI
Concerto lirico e inaugurazione del murale
in collaborazione con Lions Club Host Livorno

Giovedì 2 settembre
Terrazza Mascagni, Livorno
LA RAPPRESENTANTE DI LISTA
in collaborazione con The Cage

Venerdì 3 settembre
Terrazza Mascagni, Livorno
DA MASCAGNI A MORRICONE
Concerto lirico/sinfonico
Orchestra della Toscana
Direttore Beatrice Venezi

Sabato 4 settembre
Terrazza Mascagni, Livorno
DANILO REA E MASCAGNI

Domenica 5 settembre
Terrazza Mascagni, Livorno
LE PROSPETTIVE DELL’AMORE
con Laura Morante e Agnese Claisse
in collaborazione con Comitato Promotore Pietro Mascagni,
Museo di Bagnara di Romagna

Giovedì 16 settembre
Terrazza Mascagni, Livorno
CONCERTO FANFARA DELLA POLIZIA DI STATO
in collaborazione con Ancri e Polizia di Stato

#MASCAGNIFUORIPORTA

Lunedì 28 giugno
Bagnara di Romagna, Ravenna
UN PALCO ALL’OPERA

Venerdì 16 luglio
Jerusalem Opera, Gerusalemme
AROUND MASCAGNI

Lunedì 16 agosto
Torre del Lago Puccini, Lucca
CON OCCHI DOVE UN’ANIMA SOGNAVA

#TERREMASCAGNANE

In collaborazione con i comuni di
Castagneto Carducci, Campiglia Marittima e Bibbona

Mercoledì 7 luglio
Teatro Concordi, Campiglia Marittima
MELODIE SALMASTRE

Martedì 3 agosto
Piazza Alberto, Bolgheri
VIAGGIO NELLA LIRICA

Martedì 10 agosto
Piazza della Vittoria, Bibbona
MIMÌ E LE ALTRE
in collaborazione con Associazione Isabeau

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*