L’SVS di Livorno festeggia 130 anni con due giorni di eventi

Domenica inaugurazione di una importante mostra con foto e reperti

130 anni svs
Il gruppo SVS con i volontari, i curatori della mostra, Olimpia Vaccari e Marida Bolognesi
Share

Pubblicato ore 18:56

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – “Viviamo nell’era dei suoni onomatopeici e delle sigle, in un turbinio di fast, smart, il prodotto global per l’azione local, che fa dimenticare la bellezza dei piccoli grandi gesti, della generosità, del dono gratuito del proprio tempo, di cui questi volontari si fanno fieri portatori”. È una parte dello scritto stampato sul catalogo “L’Assistenza a Livorno: 130 anni di valori, passione, innovazione” che raccoglie al suo interno la storia passata e presente dell’SVS con tante fotografie storiche. 130 anni ha compiuto quest’anno la Società Volontaria di Soccorso di Livorno e sabato 10 e domenica 11 si svolgeranno, in via san Giovanni 30, due giornate per festeggiare questo importante traguardo.

130 anni svs
Bolognesi con la medaglia donata da Mattarella

“È un momento particolare quello che sta passando l’italia, il mondo – ha esordito Marida Bolognesi, presidente dell’SVS durante la conferenza stampa di presentazione delle due giornate – avremmo dovuto festeggiare questa ricorrenza a maggio, lo facciamo adesso perché è molto importante fare qualcosa per celebrare il compleanno dell’SVS al servizio della città. Vorrei ringraziare in particolare i volontari perché in questa fase difficile ci hanno permesso di rispondere ai bisogni dei cittadini”.

I festeggiamenti prevedono un convegno sabato 10 dal titolo “Promuovere la cultura del volontariato: perché, come, dove?” organizzato in collaborazione con il Centro Maria Eletta Martini, che si svolgerà dalle ore 15 nella sala Lem del Palazzo dei Portuali (piazza del Pamiglione”.

Domenica 11 invece l’appuntamento è alle ore 10.30 con i saluti del Presidente SVS Marida Bolognesi, del sindaco Luca Salvetti, del Presidente della Regione Eugenio Giani, della Presidente di Fondazione Arte e Cultura Olimpia Vaccari e del Vescovo della Diocesi di Livorno Simone Giusti. Sempre nel corso della mattina verranno inaugurati alcuni mezzi, tra i quali un’ambulanza per emergenza denominata “130” donata da operatori del porto di Livorno e poi, dentro la sede, insieme ai volontari, le autorità taglieranno il nastro della mostra dal titolo “L’Assistenza a Livorno: 130 anni di valori, passione e innovazione”, curata da Chiara Lo Re, Gabriele Milani e Maria Pia Bernardoni. Un’esposizione che raccoglie le fotografie ritrovate nell’Archivio e anche alcuni oggetti e barelle storiche per raccontare la storia della Società attraverso momenti ed eventi che hanno intrecciato la storia nazionale e cittadina,con l’obiettivo di mettere in parallelo alcune attività storiche con quelle attuali con una prospettiva che guarda al futuro.

La mostra sarà visitabile con ingresso gratuito fino al 30 novembre 2020 nel Salone, nuovamente visitabile, al piano terra della Sede Sociale di via San Giovanni n.30 dal lunedì al venerdì con orario continuato 8-19 ed il sabato mattina dalle 8 alle 13.

130 anni svs“L’SVS è una realtà importantissima – ha detto Olimpia Vaccari – e il materiale in mostra è fondamentale per la storia della città. Da studiosa voglio anche sottolineare il fatto che l’Archivio deve essere valorizzato e dovrà essere portato avanti nelle ricerche”.

La Pubblica Assistenza SVS nacque nel 1890 dalla fusione tra la Società di Mutuo Soccorso e la Croce Verde. Il 16 agosto 1908 venne inaugurata la sede nel palazzo di via San Giovanni dove si trova ancora oggi. Figura di spicco dell’Assistenza come veniva chiamata dai livornesi, fu Luigi Orlando, già presidente onorario della Croce Verde nel 1889. Furono moltissime le famiglie che si legarono all’SVS e che furono esempi di nobilissima filantropia: De Larderel, Chayes, Corcos, oppure soci importanti come Giuseppe Emanuele Modigliani, fratello di Amedeo.

“Il titolo della mostra – ha concluso Bolognesi – sottolinea i valori laici, la passione che oggi come ieri da sempre coinvolge i nostri volontari e l’innovazione dalle prime barelle che si potevano alzare agli inizi del ‘900 alle Stiker di oggi (le attuali e moderne portantine) e soprattutto in campo informatico”. Poi Bolognesi mostra con soddisfazione una medaglia d’oro: “Vorrei ringraziare il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha voluto donarci questa medaglia per i 130 anni dell’SVS”.

Il programma

Sabato 9 ottobre

Ore 15 ricevimento e registrazione partecipanti
Ore 15.30 saluti istituzionali
“Il Codice del Terzo Settore e la promozione della cultura del volontariato” interviene il Luca Gori del Centro Maria Eletta Martini
“L’impegno delle amministrazioni pubbliche nella promozione del volontariato” interviene Alessandro Lombardi, del ministero del Lavoro e delle politiche sociali

Intervengono
Claudia Fiaschi, del Forum del Terzo Settore
Federico Gelli del Cesvot
Stefano Tabò, dell’Istituto Italiano della Donazione CSV-net
Elena Innocenti della Fondazione Emanuela Zancan
Luciano Barsotti presidente della Fondazione Livorno

Ore 17.30 conclude Emanuele Rossi della scuola Sant’Anna di Pisa

Domenica 11 ottobre

Ore 9.45 ricevimento delle associazioni, delle autorità e dei cittadini
Ore 10.45 saluti e intervento del presidente Marida Bolognesi
Ore 11 saluti e interventi delle autorità
Ore 11.45 benedizione e taglio del nastro dell’Ambulanza 130 e inaugurazione della mostra
Ore 12 visita alla mostra

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*