Torino LGBT con “Puoi baciare lo sposo” in anteprima nazionale

Valorizzare l’inclusione facendo cultura contro pregiudizi e discriminazioni

puoi baciare lo sposo
Share

TORINO – Diversity, l’associazione presieduta da Francesca Vecchioni che si impegna a valorizzare l’inclusione facendo cultura contro pregiudizi e discriminazioni e il Lovers Film Festival – Torino LGBTQI Visions, diretto da Irene Dionisio e presieduto da Giovanni Minerba, presentano in anteprima nazionale, il 27 febbraio alle 21.00 a Torino (al Cinema Massimo – Sala 1), il film “Puoi baciare lo sposo” di Alessandro Genovesi. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. La pellicola sarà poi nelle sale dal 1 marzo 2018.

La proiezione sarà seguita da un dibattito a cui interverranno il regista Alessandro Genovesi; i protagonisti Cristiano Caccamo e Salvatore Esposito; la presidente di Diversity, Francesca Vecchioni e il presidente e la direttrice del Lovers Film Festival, Giovanni Minerba e Irene Dionisio.

“Puoi baciare lo sposo, come nella migliore tradizione della commedia italiana, racconta l’evoluzione della nostra società facendo ridere e, nello stesso tempo, riflettere. La sua forza è nel linguaggio, nella capacità di parlare a tutte e tutti, e questa è anche una grande responsabilità – afferma Francesca Vecchioni –  Il cinema forma l’immaginario collettivo e la possibilità di sensibilizzare il grande pubblico su concetti così importanti è una grandissima occasione: per combattere i pregiudizi è fondamentale che i temi dell’inclusione e della diversità diventino mainstream.”

Ricordiamo che la 33esima edizione del Lovers Film Festival – Torino LGBTQI Visions si svolgerà dal 20 al 24 aprile a Torino.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*