L’Orchestra Arché in scena con “American Graffiti”

Musiche di Anderson, Dvorák e Gershwin

orchestra arché
L'Orchestra Arché
Share

PISA – Il Nuovo Teatro (piazza della Stazione) propone un appuntamento davvero interessante con la musica: domani, 4 gennaio, alle 21.30, in scena il concerto dal titolo “American Graffiti” con l’Orchestra Arché.

Brani di L. Anderson (The waltzing cat – The typewriter – Serenata – Jazz Legato – The sleigh ride), di A. Dvorák (Quartetto Op.96 n.12, Americano Allegro ma non troppo, Lento, Molto Vivace, Finale: Vivace ma non troppo) e di G. Gershwin (Embraceable You – I Got Rhythm – The Man I Love Someone to Watch Over Me – Swanee), magistralmente eseguiti dall’Orchestra nata a Pisa su iniziativa del Maestro Francesco Pasqualetti e che ha debuttato con successo al Teatro Verdi di Pisa per il concerto di Capodanno 2012

In programma altri concerti dell’Orchestra: l’8 e 27 febbraio e 9 marzo.

Biglietti: intero 8 euro, ridotto 6 euro (ragazzi tra 10 e 14 anni, over 65, universitari, soci Arsenale, The Thing e Dopo Lavoro Ferroviario, soci Scuola di Musica “G. Bonamici”, allievi Istituto “P. Mascagni” di Livorno e “L. Boccherini” di Lucca). I bambini fino a 10 anni entrano gratis.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*