“Su Livorno” tre conferenze-incontro sulla nostra città

Il ciclo ha anche un sottotitolo: "La città come comunità politica"

su livorno
Le scuole Benci luogo del primo incontro di oggi pomeriggio

LIVORNO – L’associazione “Città Filosofica”, con il patrocinio del Comune di Livorno, ha organizzato tre conferenze-incontro sulla nostra città intitolando il ciclo “Su Livorno”. Il fine è quello di riattivare, o consolidare la riattivazione, di un’idea di città che non sia astratta, ma che colga gli elementi costitutivi di un suo possibile sviluppo a partire dalla propria storia. Sono stati coinvolti tre noti nomi di grande spessore culturale che per questa occasione hanno indirizzato la propria attenzione su snodi storici, politici, culturali e concettuali importantissimi:

Oggi, venerdì 16 febbraio – ore 17,30: Mario Baglini – Moti popolari e formazione dei gruppi dirigenti fra Risorgimento e fascismo presso la Scuola Antonio Benci; venerdì 16 marzo – ore 17,30: Fabio Bertini – Rapporto Livorno/Europa – Libri e stampa clandestina: formazione dell’opinione pubblica nel Risorgimento presso il Cisternino di Città; venerdì 13 aprile – ore 17,30: Massimo Sanacore – Industrializzazione tra fascismo e immediato dopoguerra presso il Cisternino di Città (per gli incontri di aprile e marzo, il luogo verrà comunicato successivamente).

Il ciclo ha anche un sottotitolo: “La città come comunità politica”.  È l’augurio che Livorno possa ritrovarsi come comunità, quindi con una propria specificità, e come consorzio “politico” in senso ampio, cioè che i propri cittadini operino autenticamente per il bene della polis, per il bene comune. La conferenza inaugurale sarà aperta dalla Vice-Sindaco Stella Sorgente. Alessandro Rizzacasa, presidente di “Città filosofica”, porgerà il saluto dell’associazione agli intervenuti.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*