Livorno Pride Festival: 40 eventi aspettando la parata del 18 giugno

Attese oltre 15mila persone per il Pride

Da sn: Luca Salvetti, Luca Dieci, Lalique Chouette, Martina Cardamone e Rita Rabuzzi
Share

Pubblicato ore 16:00

  • di Valeria Cappelletti

LIOVRNO – 40 eventi a tema Lgbtqia+ che condurranno fino alla parata del Pride il 18 giugno, quando Livorno, soprattutto il lungomare, si colorerà della bandiera arcobaleno. “Ci aspettiamo che arrivino 15mila persone” ha detto entusiasta Luca Dieci, portavoce del Toscana Pride. Le iniziative del Livorno Pride Festival (promosse da Arcigay, Agedo e Toscana Pride e che vedono la collaborazione di molte associazioni) si terranno dal 6 maggio al 18 giugno e sono state presentate questa mattina, 5 maggio, nel corso di una conferenza stampa.

Il Toscana Pride, torna dopo lo stop di due anni causa Covid, l’ultimo era stato nel 2019 a Pisa, e annuncia proprio oggi lo slogan della campagna di comunicazione 2022: “Fuori e sempre controvento“. “Un claim fortemente evocativo – ha detto Luca Dieci – perché da una parte, quel “fuori” sta per Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano, la prima manifestazione italiana in difesa dei diritti e della dignità delle persone omosessuali che si svolse il 5 aprile 1972 a Sanremo; ma è anche il termine usato per indicare il ritorno nelle strade e nelle piazze dopo due anni difficili. A questo si unisce il “sempre controvento” che è un richiamo a Livorno, al suo vento costante, e anche al fatto che ogni giorno la nostra comunità lotta contro il vento della discriminazione”.

Il Livorno Pride Festival sarà un mix di aperitivi, presentazioni di libri, incontri su tematiche di genere, inaugurazione di murales, serate di musica, che coinvolgeranno anche la provincia di Livorno compresa l’Isola d’Elba, Piombino, fino a Follonica: “In questo caso del viaggio non è importante solo la meta ma anche il viaggio – ha sottolineato Dieci – sarà fondamentale colorare la città di Livorno con tanti eventi dedicati alla comunità Lgbtqia+”. E ha aggiunto Martina Cardamone, presidente di L.E.D (Libertà e Diritti) Arcigay Livorno: “Queste iniziative fanno parte di un percorso che ha l’obiettivo di informare, formare e sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il sindaco Luca Salvetti, la drag queen Lalique Chouette e Rita Rabuzzi di Agedo che ha detto: “Come genitori siamo orgogliosi di essere al fianco dei nostri figli e figlie durante la parata. È un momento di gioia vedere i nostri ragazzi essere se stessi. Come Agedo noi tendiamo una mano ai genitori dei ragazzi che hanno fatto coming out, e li conduciamo lungo un percorso di accoglienza dei loro figli senza difficoltà, che è poi quello che devono fare i genitori”.

Dieci, Lalique Chouette, Cardamone

Ma entriamo nel vivo del programma

Il primo appuntamento che rientra nel Livorno Pride Festival, ma in realtà si tratta di due eventi che già si svolgono da qualche tempo in città, è l’AperiPride al Caffè Square (piazza Attias 33, ore 19) e la disco drag al The Cage con “Haus of Sitrì” (ore 23) che si svolgeranno domani, 6 maggio.

A cadenza regolare (primo appuntamento il 10 maggio) si svolgerà la rassegna cinematografica a tema al Teatro 4 Mori: si parte con “Boy Erased – Vite cancellate” di Joel Edgerton con Lucas Hedges, Nicole Kidman, Russell Crowe (ore 21). Proiezioni successive: 24 maggio e 13 giugno.

Il 17 maggio in occasione della Giornata contro l’omolesbobitransfobia si terrà il flash mob “PESCiE fuor d’acqua” in piazza Cavour (ore 18), mentre il 20 maggio a Collesalvetti verrà inaugurata la panchina arcobaleno (piazza della Repubblica).

Il 27 maggio al negozio Symphony in piazza Cavour si terrà un evento molto interessante: un ascolto di musica Lgbtqia+, ore 18.30.

E poi l’impegno sociale, la rivendicazione politica, i diritti affrontati, in alcuni dibattiti, come quello in Villa Fabbricotti, il 29 maggio ore 18, in cui si parlerà dell’omogenitorialità (organizzato in collaborazione con Famiglie Arcobaleno), oppure il convegno sulla disabilità (3 giugno, ore 18). Va infatti ricordato che il Ddl Zan, il disegno di legge affossato qualche mese fa al senato, prevedeva tutele non solo per la comunità Lgbtqia+ ma anche per le donne e le persone con disabilità. A tal proposito Luca Dieci ha definito “vergognoso” l’applauso di una parte dei politici all’affossamento del Ddl.

Per la presentazione dei libri, citiamo l’appuntamento dell’8 giugno con “Le vite che sono la mia” (Chioschino Villa Fabbricotti) ore 18, di Luca Trappolin e Paolo Gusmeroli. Storie di genitori LGB usciti dall’eterosessualità.

Fortezza Nuova

Numerosi eventi si svolgeranno in Fortezza Nuova: l’11 giugno, ore 18, inaugurazione della mostra Drag Queen dal titolo “Ri-corpo: armi su tela”, seguiranno AperiPride ore 19.30 e l’incontro con Gianmarco Negri, primo sindaco trans italiano, ore 21.

Il 12 alle ore 16 performance “Una, Nessuna, Mille Drag” con la drag Lalique Chouette e alle ore 19 installazione a cura di Proforma dal titolo “Calypso”, in cui un corpo femminile si sovrapporrà a uno maschile, a seguire AperiPride ore 19.30.

Il 13 giugno giro in battello con sottofondo musicale (ore 18.30) e il 14 prevista un’iniziativa molto particolare: “The coloring drag” in cui tutti potremo vestire i panni di una drag queen.

Murale queer e festa con Radio Stop

Tra le altre iniziative, l’inaugurazione di un murale queer in collaborazione con Uovo alla Pop e MuraLi (P.zza Orlando), ore 16 e il 17 giugno, in attesa del Pride, grande evento con festeggiamenti in Fortezza Nuova, che vedranno anche il coinvolgimento di Radio Stop, dalle ore 18.30.

Il 18 parata del Pride, l’orario di inizio non è ancora confermato, si pensa le ore 16, ma verrà confermato più avanti in occasione della conferenza stampa di presentazione.

Il programma completo

6 maggio

AperiPride (Coffee Square 33, Livorno) ore 19.30
Haus of Sitrì (The Cage, Livorno) ore 23

7 maggio

Pride party music contest (Mississippi, Livorno) ore 20.30

10 maggio

CinePride (Teatro 4 Mori, Livorno) ore 21

15 maggio

PizzaPride: cena associativa (Ghiomelli, via Giotto Ciardi 18) ore 20

17 maggio

Giornata contro l’omolesbobitransfobia: banchino gruppo Rainbow (P.zza Verdi, Piombino) ore 16
Flash mob contro l’omolesbobitransfobia (P.zza Cavour. Livorno) ore 18

20 maggio

“Fai posto ai diritti”: inaugurazione panchina (P.zza della Repubblica, Collesalvetti) ore 11.30 e AperiPride (Surfer Joe – Terrazza Mascagni) ore19.30

21 maggio

AperiPride a Piombino (P.zza di Cittadella, Piombino) ore 17.30 con Gruppo Rainbow

24 maggio

CinePride (Teatro 4 Mori, Livorno) ore 21

27 maggio

“La storia LGBT da ascoltare”: guida alla musica (Symphony, piazza Cavour, Livorno) ore 18.30
“Haus of Sitrì – Gran Finale” (The Cage, via del Vecchio Lazzeretto, Livorno) ore 23

29 maggio

“Figli riconosciuti ma non riconoscibili”: incontro dibattito (Chioschino di Villa Fabbricotti, Livorno)ore 18

3 giugno

“Le affettività nella disabilità”: incontro dibattito (Parchino dell’Odeon, Livorno) ore 18
AperiPride (Parchino dell’Odeon) ore 19.30

5 giugno

AperiPride all’Isola d’Elba (Bar Le Sirene – Portoferraio) ore 15

6 giugno

“Il Linguaggio inclusivo”: convegno (sede Tirreno, viale Alfieri). Corso di formazione per i giornalisti su giornalismo e linguaggio di genere ore 10.30.

8 giugno

“Le vite che sono la mia”: presentazione del libro (Chioschino Villa Fabbricotti) ore 18 di Luca Trappolin e Paolo Gusmeroli.

9 giugno

“Femminili singolari” (Follonica): presentazione del libro di Vera Gheno, ore 17.30

10 giugno

ArtPride (Piazza XX Settembre, Livorno) ore 17.30: mostra dell’associazione Livorno Artistica.
Follonica Pride Party ore 18.30 (Follonica)

11 giugno

“Ri-corpo: Armi su Tela” (Fortezza Nuova) ore 18: inaugurazione mostra
AperiPride (Parco del Bastione Sud. Fortezza Nuova) ore 19.30
Talk con Gianmarco Negri (Fortezza Nuova) ore 21

12 giugno

“Una, Nessuna, Mille Drag” (Fortezza Nuova): performance con la drag Lalique Chouette ore 16
“Calypso” (Fortezza Nuova): installazione-proiezione ore 19
AperiPride (Bar Fortezza, Fortezza Nuova) ore 19.30

13 giugno

“Attracco Fortezza – Giro in battello” (Fortezza Nuova) con sottofondo musicale ore 18.30
AperiPride (Fortezza Nuova) ore 19.30
CinePride (Fortezza Nuova) ore 21 proiezione di “Gli anni amari” e presentazione del progetto “Identità”.

14 giugno

Presentazione del libro di Alessandro Fullin e Marco Barbieri (Fortezza Nuova), ore 18.30
AperiPride – Musicale (Fortezza Nuova) ore 19.30

15 giugno

“Questo è il corpo…” (Fortezza Nuova): presentazione del libro di Simone Marcelli Pitzalis ore18.30
“The coloring drag” presentazione del progetto (Fortezza Nuova) ore 20
“Tender” performance drag di Ava Hangar (Fortezza Nuova) ore 21.30

16 giugno

Queer Wall, il murales queer: inaugurazione (P.zza Orlando) ore16

17 giugno

AperiPride con Radio Stop (Fortezza Nuova) ore 18.30 e festa in attesa del Pride.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*