“Livorno Piano Competition”: concorso pianistico con 130 iscritti

Ricchi premi e molte opportunità per i partecipanti di 20 paesi diversi

livorno piano competition
Share

LIVORNO – Torna al Teatro Goldoni, dopo il successo dello scorso anno, l’evento dal titolo “Livorno Piano Competition“, voluta dall’associazione Livornoclassica sotto la direzione artistica di Carlo Palese, con il patrocinio di Comune di Livorno, provincia di Livorno e Regione Toscana e il contributo della Fondazione Livorno.

Si tratta della seconda edizione e partirà oggi, lunedì 22 gennaio, per terminare il 27, sarà un concorso pianistico internazionale, sul palco della Goldonetta si avvicenderanno 130 iscritti per la maggior parte straneri, provenienti da oltre 20 paesi del mondo. Questa mattina e domani, 23 gennaio, si terranno le esecuzioni delle categorie “Livorno Young Piano Competition” che precederà la sezione principale; una sorta di “vivaio” di giovani e giovanissimi chiamati ad affrontare una prova più breve, ma non per questo meno selettiva nei criteri di valutazione. Il pomeriggio di domani, di giovedì 24 e di venerdì 25 dalle 10alle 20.30 la prova eliminatoria delLivorno Piano Competition“. Venerdì 26 intera giornata dedicata all’esecuzione dei finalisti e il 27 gennaio, alle ore 18.30 gala di Premiazione e Concerto dei vincitori (l’ingresso alla serata del 27 gratuito fino ad esaurimento posti).

A valutare i concorrenti una giuria di livello internazionale presieduta dal celebre pianista italiano Francesco Libetta; con lui il Direttore artistico Carlo Palese, il danese Sven Birch (pianista e docente all’Università “A. Bruckner” di Linz, in Austria), il francese Philippe Giusiano (vincitore nel 1995 del concorso Chopin di Varsavia) e Giselle Brodsky, originaria della Florida e Fondatrice del prestigioso “Miami international Piano Festival”. Ricchi premi e tante opportunità per i vincitori, lo scorso anno vinse il pianista italiano Giulio de Padova.

Due le novità più significative di questa edizione: la musica che si lega alla pittura livornese grazie alla collaborazione con la Galleria d’Arte Athena. Il pittore Stefano Bottosso realizzerà infatti un dipinto raffigurante uno scenario della nostra città e lo donerà al vincitore del Concorso. L’altra novità riguarda il secondo premio speciale, ovvero il “Young Jury”, con cui una giuria di giovanissimi studenti di Liceo designerà il “proprio” vincitore e gli assegnerà un riconoscimento. L’iniziativa fa parte di un progetto di alternanza scuola-lavoro che Livornoclassica sta portando avanti insieme ad una classe di studenti del Liceo “Niccolini-Palli”, coinvolti nell’ambito del “Livorno Piano Competition” con una serie di attività di importante valore formativo.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*