Livorno Photo Meeting: una mostra di fotografi internazionali nel cuore della Venezia

L'esposizione proseguirà anche dal 3 al 7 agosto

Alcune delle fotografie in mostra
Share

Pubblicato ore 12:00

  • di Cristian Andreini

LIVORNO – Ieri, venerdì 29 luglio, è stata inaugurata la nuova galleria Artisti All’Angolo in via della Madonna 60. Questo nuovo spazio è stato presentato al pubblico attraverso la mostra fotografica Livorno Photo Meeting 2022 che ha coinvolto tantissimi artisti/fotografi, provenienti non solo dall’Italia, ma da tutto il mondo come Israele, Perù, Germania, Australia, India, Grecia.

Si tratta di un’iniziativa di LEM (Light Eye Mind), un gruppo culturale che si occupa di fotografia di strada e documentaria. In mostra 40 scatti di fotografi di streetphoto tra i migliori al mondo, insieme alle fotografie vincitrici del contest Livorno identità e tradizione, a quelle del gruppo Lem Streetphotografy e a quelle di Michel Guillet di Percorsi Fotografici.

All’interno della mostra si trovano tre varie sezioni principali in cui sono divisi gli scatti dei vari artisti:

summer (estate) con scatti di ragazzi che si tuffano in mare e di altri che raccontano l’estate;
street contest con immagini che ritraggono bambini che sfrecciano in bicicletta, un murale che ritrae Maradona, una bambina che guarda un incendio tra dietro una finestra;
Livorno contest in cui si possono ammirare bagnanti che prendono il sole sugli scogli piatti, i tifosi dei vari rioni durante una gara remiera.

Tutte immagini di grande qualità che spingono il visitatore alla riflessione sul tema più vicino a noi: quello della contemporaneità.

Per respirare a pieno l’ambiente delle fotografia, il gruppo LEM propone workshop e photowalk (informazioni sul sito di Percorsi Fotografici).

Un’occasione per vivere, conoscere e approfondire questa grande passione e professione. La mostra sarà visitabile anche oggi, 31 luglio, e dal 3 al 7 agosto (durante Effetto Venezia), dalle ore 18 alle 23.

Alcuni degli scatti in esposizione 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*