Livorno accoglie la Marcia Mondiale per la Pace e la non Violenza

Il sindaco Luca Salvetti incontrerà l’equipe mondiale della Marcia

Share

LIVORNO – Questo pomeriggio, venerdì 28 febbraio, Livorno accoglierà la seconda Marcia Mondiale per la Pace e la non Violenza istituita per proibire le armi nucleari, creare le condizioni per un pianeta integralmente sostenibile, abolire qualsiasi forma di discriminazione e adottare la non violenza come nuova cultura e metodologia di azione.

L’iniziativa, promossa e sostenuta da numerose associazioni locali, prevede alle ore 14.30 l’incontro istituzionale tra il sindaco Luca Salvetti e l’equipe mondiale della Marcia rappresentata dai marciatori del troncone balcanico (Alessandro Capuzzo, Cecilia Umana Cruz e Andres Leonardo Salazar White). L’incontro si terrà nella sala cerimonie di palazzo comunale alla presenza dell’assessore Barbara Bonciani con delega alla cooperazione e pace. Nell’occasione il “Coro Garibaldi d’assalto” eseguirà alcuni canti di pace.

Non saranno presenti alla cerimonia gli studenti dell’istituto Buontalenti Cappellini-Orlando e IIS Niccolini Palli come prevedeva il programma. Salta infatti anche l’incontro della mattina “Pace e Ambiente: i giovani in azione” previsto al Cisternino di Città dove i ragazzi avrebbero dovuto incontrare l’equipe internazionale della Marcia. Secondo le normative ministeriali che dettano apposite misure di contenimento del Coronavirus sono al momento sospese in tutta Italia le uscite didattiche degli studenti così come le gite scolastiche.

La seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza 2019-2020 prevede come temi principali: il disarmo nucleare e la rinuncia alla guerra come strumento; la creazione di un Consiglio di sicurezza ambientale e un Consiglio di sicurezza socio-economico, da affiancarsi al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite; l’eliminazione della fame nel mondo attraverso l’integrazione di tutte le regioni del pianeta; la lotta alle discriminazioni di ogni tipo; e la promozione della cultura della nonviolenza. La Marcia è partita il 2 Ottobre 2019 da Madrid e si concluderà sempre a Madrid l’8 marzo 2020 dopo aver circumnavigato il mondo per 159 giorni.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*