L’incredibile viaggio nella carriera artistica di Milva in un concerto in Fortezza Vecchia

Sul palco la voce e il talento di Chiara Mattioli

Chiara Mattioli
Share

Pubblicato ore 16:00

LIVORNO – In Fortezza Vecchia andrà in scena un omaggio alla grande Milva con il concerto che vedrà protagonista Chiara Mattioli.

Omaggio a Milva. Berlino – Buenos Aires” ripercorrerà le tappe della straordinaria carriera di una delle divine della musica italiana. L’appuntamento è per domani, 3 agosto, alle ore 21.

Il concerto è un viaggio attraverso le collaborazioni che hanno inspirato la personalità carismatica dell’artista: Giorgio Strehler, Ennio Morricone, Enzo Iannacci, Alda Merini, solo per citare alcuni dei grandi che le hanno dedicato musica e parole. La regia è di Massimo Corevi.

“Milva – commenta Chiara Mattioli – è stata un’artista poliedrica ed ha cantato praticamente tutto. Dall’opera alla canzone da balera, dai canti di lotta al pop rock italiano. Quando penso alla quantità di repertori diversi, ai paesi che ha vissuto attraverso la musica, agli incontri incredibili che ha fatto e alla moltitudine di grandi artisti che si sono innamorati della sua voce e del suo talento e del suo grande carisma e che hanno scritto per lei, penso che il coraggio di questa donna e la sua forza diano un grande senso di libertà”.

Il progetto “Omaggio a Milva”, porta in scena non solo un concerto ma uno spettacolo ricco di suggestioni teatrali e di sonorità contrastanti grazie al colore musicale crossover di una band composta da: Perla Ignesti violino elettrico, Camilla Tani chitarra elettrica, Tommaso Menicagli contrabbasso, Alfredo Nannetti batteria al pianoforte il Maestro Paolo Filidei, arrangiamenti originali e direttore musicale.

Informazioni e prenotazioni sul sito della Fortezza Vecchia.

Biglietto unico: 10 euro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*