Letture, prestiti e supporto scolastico: musei e biblioteche livornesi non si fermano

Tante iniziative per continuare a parlare di cultura

Alberto Ziveri, Il postribolo e Giocatori di birilli (mostra Vissi d'Arte)
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Le biblioteche e i musei livornesi proseguono con le loro attività anche se in forma digitale. Ma cosa propongono le varie strutture per permettere i livornesi di continuare a vedere le bellezze e la cultura della nostra città?

Il Museo della Città

Dà la possibilità di ammirar la mostra “Vissi d’arte” aperta a fine ottobre e purtroppo chiusa poco dopo a causa del DPCM. L’esposizione visitabile online sulla pagina social del Museo permette di ammirare cento capolavori di grandi artisti italiani da Guttuso a Morandi.

Il lunedì la rubrica “contemporanea MENTE” con un focus sulla collezione permanente di arte contemporanea all’interno della Chiesa del Luogo Pio, con approfondimenti sulle opere esposte e sulle varie correnti artistiche.
Si prevede la pubblicazione di un post sia su facebook che su instagram, accompagnato da una storia (instagram).

Il giovedì la rubrica “i mestieri del museo” che racconta in breve il mestiere dell’operatore museale, le sue competenze e il dietro le quinte del lavoro all’interno del museo; con l’obiettivo di trasmettere il concetto che un museo non è costituito solo da opere e reperti, ma anche e soprattutto da persone. Su instagram sarà pubblicato un post con una sorta di “Identikit dell’operatore museale”, accompagnato da una storia, mentre su facebook sarà pubblicato un breve video di presentazione dell’operatore museale stesso, una sorta di intervista della durata di un minuto.

Il sabato la rubrica “mostraMI vissidarte” con approfondimenti e curiosità sulla nuova mostra “Vissi d’Arte”, con l’obiettivo di stuzzicare la curiosità e di incoraggiare la presenza del pubblico al momento della riapertura.
Su facebook sarà pubblicato un breve video in cui si presenta un’opera/un artista/una tematica inerenti la mostra. Su instagram verrà invece pubblicato un post (stile backstage) di rimando al video su facebook.

Ogni due settimane (il mercoledì) la rubrica “Piccoli musei narranti“, aderendo all’iniziativa dell’Associazione Piccoli Musei, tesa a creare un ciclo di letture utilizzando testi significativi che rappresentino il museo (nello specifico la nostra sezione di Arte Contemporanea). In questo modo si va a creare una sorta di biblioteca digitale con audio e video, con pubblicazioni su facebook e rimandi tramite le storie di instagram.

Tutti gli eventi sono disponibili collegandosi alla pagina facebook o instagram.

Il museo della Città di Livorno in collaborazione con le cooperative Itinera, Agave e Culture presenta un programma di proposte didattiche online, con l’obiettivo di mantenere aperto e attivo il rapporto tra scuola e museo, supportare le insegnanti, i bambini e i ragazzi. Il programma si articola in quattro aree tematiche all’interno delle quali ogni insegnante troverà il proprio percorso di interesse, in base ai contenuti specifici, alla tipologia di scuola e alla fascia d’età degli alunni.
Modalità di svolgimento degli incontri: ogni percorso dura dai 20 a 45 minuti e sarà effettuato in collegamento a distanza con la classe. Un operatore didattico coordinerà l’incontro con la proiezione di video e immagini e stimolerà la partecipazione attiva dei ragazzi.

Sarà utilizzata la piattaforma digitale Google Meet.

Al termine ogni docente riceverà un kit di lavoro costituito da schede di approfondimento, verifica, e linee guida per attività pratiche di laboratorio. Le attività sono progettate e gestite da personale qualificato delle cooperative con competenze in storia dell’arte e didattica, che da tempo realizzano laboratori e percorsi con le scuole.

Per partecipare contattare la segreteria del Museo dal lunedì al venerdì in orario 15-18.30 tel. 0586 824551 oppure inviare una mail di richiesta a prenotazionigruppi@itinera.info Sarà inviato un modulo da compilare per la conferma della prenotazione. La partecipazione alle attività didattiche è gratuita.

Il Museo Fattori

Il martedì e mercoledì propone due rubriche dal titolo: “Con il Naso all’insù” (viaggio negli affreschi di Villa Mimbelli) e “Vita di Nanni”, approfondimenti sulla vita e le opere del grande Giovanni Fattori.

Collegarsi alla pagina facebook o instagram.

Le biblioteche comunali

La Biblioteca Labronica presenta un servizio di prestito (in forma ridotta) al Mercato Centrale presso “Cultura a peso” della cooperativa Itinera, dov’è attiva una sezione di prestito libri, sarà possibile ottenere in prestito libri opportunamente prenotate presso le biblioteche (0586 824552/3), restituire volumi, fare il tesseramento (gratuito) alla biblioteca e ai suoi servizi.
Sala della Gabbrigiane: la mattina in orario 10-13 dal martedì al venerdì.

Per i più piccoli lettori saranno organizzate videoletture interattive, il mercoledì e il venerdì in diretta sui canali social delle biblioteche, alle ore 17.00 e poi un gruppo lettura per adulti che sarà condotto in diretta zoom il primo venerdì del mese. Per informazioni e dettagli sarà possibile rivolgersi direttamente alla segreteria della biblioteca dei Bottini dell’Olio, attiva tutti i giorni con orario 8.30-19.30.
Sempre per telefono e via mail sarà possibile garantire consulenza bibliografiche per studiosi e studenti oltre a consigli di lettura e risposte a quesiti relativi al posseduto.

La Biblioteca di Villa Maria organizza martedì e giovedì un calendario con un argomento che ha come tema lo spettacolo con un focus sull’argomento e proposte dalle novità di libri e dvd il post del sabato sarà dedicato alla proposta di un film in streaming e in dvd:

– martedì 17 novembre: il cinema di Hayao Miyazaki
– giovedì 19 novembre: le serie TV americane
– sabato 24 novembre: film (da definire)

La biblioteca Stenone organizza un supporto ai compiti scolastici in modalità online attraverso l’utilizzo della piattaforma Google Meet, strumento già noto per le lezioni didattiche a distanza.

Di seguito la procedura per prenotare il supporto compiti: contattare la Biblioteca Stenone al numero 0586-440524 tutti i pomeriggi dalle 15 alle 19 per prenotare giorno ed orario per il servizio supporto compiti, oppure inviare una mail di richiesta all’indirizzo bibstenone@comune.livorno.it.
Il servizio è gratuito e si rivolge ai bambini della primaria e secondaria di primo grado.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*