A Villa Trossi le più belle canzoni jazz americane interpretate da Teresa Rotondo

"The american song's book", la musica degli ultimi 100 anni

Share

Pubblicato ore 14:11

LIVORNO – Questa sera, 22 luglio, ore 21.30, Teresa Rotondo si esibisce con il suo sestetto in una serata musicale che si intitola “The American Song’s Book” e ripercorre le canzoni del panorama jazz americano, afroamericano più significative degli ultimi cento anni. L’appuntamento è a Villa Trossi (via Ravizza, 76).

Teresa Rotondo è stata protagonista di numerose esperienze giovanili nella musica leggera che l’hanno vista finalista e vincitrice di numerosi concorsi canori, tra i quali il Golden Disc, le trasmissioni X Factor e Amici di Maria De Filippi; ha ricevuto apprezzamenti da grandi artisti quali Fabio Concato, Mogol, Franco Fasano, Povia, Grazia De Michele, e  infine approda al r’n’b, al soul, al funky ed al jazz distinguendosi per la sua voce squisitamente black.
La specifica qualità della voce e della timbrica particolare di Teresa Rotondo le apre le porte anche al mondo del jazz dove si esibisce con tributi alle grandi interpreti del passato quali Ella Fitzgerald, Nina Simone, Billie Holiday.

Nel concerto in programma a Villa Trossi sarà accompagnata dalla sua band, formata da Valerio Silvestro al pianoforte e tastiere, Marco Pomponio al sax, Marco Galero alla chitarra, Alessandro Sebastiani contrabbasso e Tancredi Silvestro, batteria, e proporrà appunto un excursus legato alla interpretazione dei più celebri brani del jazz americano.

La biglietteria apre un’ora prima dello spettacolo.
Ingresso Posto Unico Euro 10.

Prenotazioni al 3927010553 (Whatsapp); con email a prenota.evt@gmail.com; è attiva inoltre la app di prenotazione delle serate (accessibile dal sito web, nei programmi e nei manifesti).

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*