L’AIL in piazza con le Stelle di Natale per finanziare la ricerca

A Livorno saranno in piazza Grande e all'Ipercoop

L'AIL in piazza per beenficenza con le Stelle di Natale
Share

LIVORNO – Tornano le Stelle di Natale dell’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma). Oggi e domani migliaia di volontari AIL scendono in piazza per offrire una Stella di Natale. L’iniziativa ha permesso negli anni di raccogliere fondi destinati al sostegno di importanti progetti di Ricerca e Assistenza, contribuendo al raggiungimento dei nuovi traguardi con terapie sempre più efficaci che hanno notevolmente migliorato la diagnosi e la cura dei pazienti ematologici.

A Livorno sarà possibile acquistare la pianta in piazza Grande (lato Mc Donald) e in via Graziani 6 (Ipercoop) dalle ore 9 alle 19. Quest’anno insieme alle Stelle saranno presenti anche i “Sogni di cioccolato”, cioccolatini assortiti

Le donazioni serviranno a livello locale per:
– l’attivazione dei servizi sociali in favore di malati ematologici con l’obbiettivo di dare risposte concrete alle esigenze dei malati e delle loro famiglie;
– la realizzazione della Casa Vacanze AIL sull’Isola di Capraia che ospita gratuitamente, per cicli settimanali, piccoli e grandi pazienti ematologici con i loro familiari;
– la realizzazione della Casa di Accoglienza a Livorno che ospita gratuitamente i familiari di coloro che sono degenti presso il Reparto Ematologia dell’Ospedale di Livorno;
– lo svolgimento del servizio gratuito “Navetta Day Hospital”, istituito per consentire a coloro che ne abbiano necessità, di essere presi presso le proprie abitazioni, accompagnati presso il Day Hospital di Livorno e riportati a casa;
– per la realizzazione di vari interventi e servizi di supporto del Reparto di Ematologia dell’Ospedale di Livorno, idealmente “adottato” dall’AIL Livorno, e per il quale si è provveduto recentemente alla ristrutturazione e all’arredo di camere per i pazienti ricoverati;
– per la definizione, in accordo con il Dipartimento di Onco-ematologia di Livorno, di due Progetti molto impegnativi: un Progetto di Sperimentazione Clinica in Ematologia, attraverso una borsa di studio biennale per un ematologo negli Ospedali di Portoferraio e Piombino; un Progetto di gestione del rischio infettivo nei pazienti onco-ematologici.

A livello nazionale per:
– sostenere la Ricerca Scientifica;
– finanziare il gruppo di ricerca clinica “GIMEMA” (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto) cui fanno capo oltre 150 Centri di Ematologia che operano per identificare e diffondere i migliori standard diagnostici e terapeutici e garantire ai pazienti lo stesso tipo di trattamento;
– finanziare servizi di Assistenza Domiciliare per adulti e bambini;
– realizzare Case Alloggio nei pressi dei Centri Ematologici per ospitare i pazienti non residenti permettendo loro di affrontare i lunghi periodi di trattamento.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*