Laboratorio sulla narrazione al Teatro della Brigata

Tenuto dall'attore Giovanni Carta presente a Scenari di Quartiere

laboratorio da narrazione di giovanni carta al teatro della brigata
Giovanni Carta terrà il workshop
Share

LIVORNO – Con novembre partono i laboratori organizzati dal Teatro della Brigata (via della Brigata Garibaldi 4b – quartiere Fabbricotti) in attesa di assistere al ricco cartellone di spettacoli in programma.

Primo appuntamento dall’8 al 10 novembre con un workshop tenuto dall’attore Giovanni Carta che la scorsa stagione ha presentato lo spettacolo “A testa sutta“, prima all’interno della rassegna I Piccoli Maestri del Teatro della Brigata e poi all’interno del Festival Scenari di Quartiere Inverno.

Giovanni Carta condurrà un laboratorio intensivo sulla narrazione dal titolo “Raccontare l’invisibile” nei giorni 8, 9 e 10 novembre, al Teatro della Brigata che si propone di mostrare come la necessità di raccontare possa trovare forme complesse e articolate, divenire affabulazione, racconto. Un laboratorio teatrale aperto a tutti coloro vogliano scoprire e praticare le tecniche della narrazione orale.

I partecipanti saranno stimolati a dar forma e rappresentazione alle idee e alle proprie capacità logico-espressive. Lavorando ed esercitandosi sul testo di “Le città invisibili” di Italo Calvino, saranno accompagnati a dar voce e corpo all’immaginario risvegliato dalla lettura del testo dando libero sfogo alla fantasia, imparando a canalizzare l’energia creativa con un approfondito lavoro sul corpo e sulla voce. Un percorso che vuole sollecitare lo
sviluppo delle capacità logico-espressive (uso appropriato del linguaggio, dizione, controllo della comunicazione gestuale, conoscenza ed utilizzo degli schemi narrativi), e l’organizzazione della creatività in forme comunicative di ognuno dei partecipanti.

La tre giorni di laboratorio avrà un totale di 15 ore così articolate: venerdì 8 novembre ore 21-23, sabato 9 e domenica 10 novembre ore 10-13, pausa, 14 – 17.30.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*