“La pesca del Giunti” di Franco Poggianti al Chioschino di Villa Fabbricotti

Un romanzo perfettamente livornese

fondo spadoni
Villa Fabbricotti
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Questo pomeriggio, 25 maggio, alle ore 17.30, il Chioscino di Villa Fabbricotti ospita la presentazione del libro “La pesca del Giunti” (Edizioni Sarnus) di Franco Poggianti. Per i toscani “la pesca del Giunti” è un detto che sta a indicare uno sforzo che porta a risultati scarsi.

Descrizione

Il romanzo è ambientato nella Livorno degli anni Sessanta. Un piccolo gruppo di amici affiatato si riunisce per mangiare, bere, e cantare. Un giorno questa combriccola si prende a cuore il problema delle tante famiglie senza casa, costrette a vivere nelle baracche della Fortezza Nuova a ormai vent’anni dalla fine della guerra. L’idea è rubare un prezioso cimelio cittadino, custodito nella Biblioteca Labronica, e chiedere al Comune come riscatto un impegno solenne a risolvere definitivamente la questione. Il furto viene portato a termine in modo rocambolesco, innescando una tragicomica serie di eventi che culminerà in un finale davvero inaspettato.

Un romanzo perfettamente livornese nell’ambientazione, nel linguaggio e nello spirito.

Interverranno: il sindaco Luca Salvetti e il giornalista Cristiano Meoni.
Letture: Simonetta Del Cittadino.
Canti: Maria Torrigiani.
Modera: la giornalista Silvia Meccheri.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*