La “febbre” del Tip Tap arriva al Grattacielo con Ernesto Tacco

Ad accompagarlo il trascinante swing del piano e della voce

tip tap
Ernesto Tacco

LIVORNO – Lo hanno reso famoso Fred Astaire e Ginger Rogers, Gene Kelly e riccioli d’oro Shirley Temple: il Tip Tap sarà il protagonista del sesto appuntamento di Teatro al Centro, la rassegna di teatro e musica che si svolge al Centro Artistico Il Grattacielo.

Sarà Ernesto Tacco a portare in scena “Swing tap fever” con Andrea Garibaldi al piano ed Elisa Mini voce, appuntamento, sabato 14, alle 21.15, in via del Platano 6. Ernesto Tacco è uno specialista di Tap Dance americana, un autentico ballerino di Tip Tap, che, durante lo spettacolo, non perde occasione per raccontare momenti salienti e aneddoti della storia della tap dance e dei suoi protagonisti.

Per primi furono gli schiavi africani, deportati in America, a usare mani e piedi al posto degli strumenti, generalmente le percussioni, parte integrante dei loro rituali religiosi, ma vietati. Così nacque il tip tap, una commistione tra percussioni africane e danze popolari europee, soprattutto irlandesi. Tra gli anni ’30 e gli anni ’50 il Tip Tap diventa il protagonista di Hollywood, poi lo stile del ballo cambia perde di popolarità, per risvegliarsi intorno agli anni’60-’70.

Durante lo spettacolo, il ticchettio tipico delle scarpe ferrate si fonde con il trascinante swing del piano e della voce. Brani conosciuti e perle rare del jazz, del blues e dello swing anni ’30/’40, saranno i protagonisti della serata insieme alle scarpe “musicali” di Tacco.

Info: 0586890093 (17.00/19.00) – segreteria@livornoteatro.it
Costo del biglietto: intero 10 euro, ridotto 8 euro.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*