La bellezza e l’effimero di Toulouse-Lautrec a Palazzo Reale

Oltre 250 opere, 35 dipinti, litografie, acqueforti e tutti i 22 manifesti

Toulouse-Lautrec
Uno dei manifesta più famosi dell'artista

MILANO – Apre i battenti oggi a Palazzo Reale a Milano la mostra dedicata a Henri de Toulouse-Lautrec, uno dei più affascinanti protagonisti dell’Ottocento francese. Oltre 250 opere, 35 dipinti, litografie, acqueforti e tutti i 22 manifesti realizzati dall’artista inseriti nella mostra “Il mondo fuggevole di Toulouse-Lautrec” che rimarrà aperta fino al 18 febbraio. La mostra è curata da Danièle Devynck (direttrice del Museo Toulouse-Lautrec di Albi) e da Claudia Zevi.

Un viaggio emozionante che parte dalla famiglia di Toulouse-Lautrec con tante testimonianze fotografiche, prosegue con il periodo di formazione fatto di disegni, illustrazioni e tele. La mostra si concerta, poi, sul ritratto uno degli aspetti più caratteristici della sua produzione artistica del pittore, infine la sezione dedicata ai celebri e affascinanti manifesti. Ballerine di Can Can, cantanti, attrici, era nelle atmosfere più scure della vita notturna che Toulouse-Lautrec si muoveva per trarre ispirazione e che rivivranno in questa eccezionale mostra.

Biglietto: 12 euro interno, 10 euro ridotto (studentu, over 65, diversamente abili e altre convenzioni).

Orari: lunedì 14:30 – 19:30; martedì, mercoledì, venerdì, domenica 09:30 – 19:30; giovedì e sabato 09:30 – 22:30
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

Dove: piazza del Duomo, 12

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*