Italia paese della cultura? Se ne parla nella sede della Coppa Barontini

Interverranno Simone Lenzi, Maurizio Bettini e Daniele Manacorda

Il Colosseo, una delle bellezze culturali italiane. Foto: maiterozas da Pixabay

LIVORNO – L’Italia è la nazione che, fra i dodici paesi più ricchi di cultura censiti dall’Unesco, possiede il maggior numero di “siti culturali”, per questo costituisce un luogo decisamente eccezionale dal punto di vista del suo patrimonio culturale.

Questo argomento sarà alla base dell’incontro di oggi, giovedì 13, alle ore 17.30, nella sede della Coppa Barontini (Scali del Ponte di Marmo, 1). Un confronto organizzato dal Caffè della Scienza in collaborazione con il Comune di Livorno e con l’Associazione Coppa Barontini, che vedrà protagonisti Simone Lenzi, assessore alla cultura del Comune e i professori Maurizio Bettini e Daniele Manacorda.
Introdurranno Claudio Ritorni (presidente Associazione Coppa Barontini) e Carlo Bornaccini (Caffè della Scienza).

Ciò che ancor più caratterizza il nostro passato culturale è il fatto che la popolazione stanziata sul suolo italiano è stata percorsa, per ben oltre due millenni, da un ininterrotto flusso intellettuale: composto non solo di poesia, filosofia, letteratura, arte e così via, ma – cosa che talora si trascura – da una tradizione di studi e di educazione al sapere della cui venerabile antichità potrebbero rendere testimonianza già solo le date di fondazione di molte fra le nostre Università.

A contrassegnare l’Italia, nel suo complesso, agli occhi di molte nazioni straniere, non sono soltanto la cucina, il bel clima, la moda o l’estroversione degli abitanti, quanto e soprattutto l’eccezionale tradizione culturale che le è propria. Al contrario, l’impressione è che i vent’anni appena trascorsi, e anche quelli che ci attendono, abbiano drammaticamente contribuito a spargere una spessa cortina di oblio sulla consapevolezza, da parte degli Italiani, di essere “the Land of Culture”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*