Incontri fotografici con “Città Filosofica” e “TST Art Gallery”

Forse una fotografia è "bella" se ha un "significato"

LIVORNO – Proseguono gli incontri aperti alla riflessione critica sulla fotografia proposti da “Città filosofica” e TST Art Gallery. Il percorso, che ha il patrocinio del Comune di Livorno, si intitola “Il fotografico” e il quarto appuntamento si terrà domani, venerdì 19 gennaio (ore 21.15) negli spazi della galleria di Corso Amedeo 196. Per TST Art Gallery presenterà la serata Alessandro Paron.

“Il fotografico”, i cui incontri sono a cura del docente Alessandro Rizzacasa di “Città Filosofica”, si colloca in un percorso di meditazione collettiva sulla fotografia che si concentra su alcuni elementi di approfondimento nodali richiamati nei titoli delle serate programmate.

L’incontro di venerdì prossimo si intitola “Del significato”: dopo aver toccato, nel precedente appuntamento, il tema della “bellezza”, in questa occasione sarà affrontato il tema di cosa “vuol dire” una fotografia. Forse una fotografia è “bella” se ha un “significato”, se possiamo attribuirle un senso, se in essa vediamo un valore al di là di banali categorie estetiche che possiamo applicare. Quindi qualsiasi scatto, costruita una cornice adatta, potrebbe forse assumere uno spessore, un significato? E così ogni fotografia diventare rilevante? Oppure il senso dipende dall’incontro di qualità intrinseche ed extra-testuali? Dalla cornice storica? Cosa colpisce in una fotografia, cosa ci fa pensare che abbia valore? Che contenga, appunto, un significato?

L’ultimo appuntamento si svolgerà venerdì 2 febbraio sul tema “Del privato e del sociale” – Dalle foto di famiglia alle fotografie usate come strumento di riconoscimento collettivo; dal ricordo delle vacanze, del pranzo di Natale o della nascita della sorellina alle fotografie segnaletiche, alle testimonianze visive pubbliche di fatti, persone e cose. Dall’uso intimo della fotografia a quello sociale.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*