Inaugurazione del Museo della Città sulle note di Mascagni e Ciampi

Musica e danza con Bobo Rondelli e Virglio Sieni

museo della città
La sezione di Arte Sacra. Foto: Valeria Cappelletti
Share

LIVORNO – Quella di domani, lunedì 30, sarà una data importante, perché verrà inaugurato il Museo della Città all’interno del Polo Culturale dei Bottini dell’Olio dove già è presente la biblioteca. A partire dalle 17.30 l’area si animerà di musica, spettacoli, danze per poi culminare, alle 18, con il saluto delle autorità e alle 18.15 con il taglio del nastro e quindi la possibilità da parte dei cittadini di poter visitare il Museo che ospita circa 600 opere d’arte che raccontano la nostra città (per vedere le immagini e leggere l’articolo sulla visita al Museo svolta in anteprima clicca qui).

Ad aprire l’inaugurazione, dopo una performance teatrale del Nuovo Teatro delle Commedie e della Fondazione Goldoni, saranno le corali cittadine che suoneranno le note di “Gli aranci Olezzano” da Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e un brano di Piero Ciampi; a seguire tra gli ospiti interverranno il cantante Bobo Rondelli e, all’interno del Museo, il coreografo Virgilio Sieni che proporrà una performance tratta dal progetto “Cantieri del Gesto” insieme ad alcuni cittadini.

Ricordiamo che in tale occasione la biblioteca dei Bottini dell’Olio chiuderà alle ore 14 per consentire l’organizzazione dell’inaugurazione del Museo.

Di seguito il programma dettagliato:

ore 17.30
Rouge
Azione Urbana Teatrale a cura degli operatori della Fondazione Goldoni e Nuovo Teatro delle Commedie;

ore 17.40
da Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni “Gli aranci Olezzano”
con Corale Pietro Mascagni, Corale Domenico Savio, Corale Rodolfo Del Corona, Corale Guido Monaco, Accademia Vocale Città di Livorno, Corale Filippo De Monte, Joyful Gospel Ensemble, Jubilation Gospel Choir, al piano Giorgio Maroni, dirige Laura Brioli;

ore 17,45
Intermezzo poetico con Simone Casalini e Ginevra Pfeiffer, Centro Artistico “Il Grattacielo”;

ore 17,50
“Livorno” di Piero Ciampi con Bobo Rondelli e i cori della città al piano Fabio Marchiori, dirige Riccardo Pagni;

ore 18,00
saluto delle Autorità;

alle ore 18,15 taglio del nastro e apertura del Museo alla cittadinanza;

alle ore 18,15/18,55 circa (all’interno del Museo)
“Uno e Ogni Uno” Livorno_Cantieri del Gesto 2018, Virgilio Sieni / Centro Nazionale di Produzione. Interpreti: Compagnia Virgilio Sieni e cittadini di Livorno

ore 19,00
Quasibarocco Ensemble dell’Istituto Studi Superiori Musicali “Pietro Mascagni” con Alice Creatini, Giovanni Cavicchia, Martina Gremignai, Desireè Del Santo, Sofia Pieraccini – flauti, Simone Dei – contrabbasso e Tullia Niccolini – clavicembalo eseguirà: Boismortier dal Concerto a cinque op. 15 n. III Allegro,  C. Bach dal Trio in sol maggiore per 2 flauti e basso continuo Presto, Vivaldi da “Il Pastor fido” Sonata VI in sol maggiore Cantabile – Allegro, Boismortier dal Concerto a cinque op. 15 n III Allegro. A cura del M° Mauro Rossi, docente di flauto dell’Istituto Mascagni.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*