Inaugurato il Premio Combat 2017: ecco i 30 finalisti

Unico pittore labronico Maurizio Faleni con “Arrogant red”

premio combat 2017
Share

LIVORNO – Inaugurata ieri, 24 giugno, nei locali degli ex Granai di Villa Mimbelli messi a disposizione dal Comune di Livorno, l’esposizione delle opere dei finalisti del concorso internazionale di Arte contemporanea Premio Combat 2017 Priz.

La prestigiosa rassegna è ormai giunta all’VIII edizione. La mostra con le opere dei finalisti si articola in tre sezioni: Fotografia e Grafica visibile negli ambienti del prestigioso Museo Fattori; Video, Scultura e Intallazione dislocata  nella vasta area della Fortezza Vecchia e Pittura agli ex Granai.

Tra i trenta finalisti per la pittura figurano artisti provenienti da Svizzera, Ungheria e dalle più disparate località italiane. Un unico pittore finalista è rimasto a difendere i colori della nostra tradizione pittorica, si tratta di Maurizio Faleni con l’interessante opera “Arrogant red”.

La mostra, nelle sue tre sezioni, sarà visibile fino al 15 luglio quando si svolgerà la premiazione, alle 17.30.

Orari: dal martedì al venerdì 16-19 e sabato e domenica 10-13 e 16 19 agli ex Granai. Dal martedì alla domenica 10-13 e 16-19 al Museo Fattori. Dal  martedì alla domenica 10-19 alla Fortezza Vecchia.

Di seguito alcune fotografie delle opere esposte.

Diletta Fallani

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*