“In fondo a destra”, Lamberto Giannini porta in scena lo spettacolo sulla storia dell’Italia

Con Giuditta Novelli, Emma Titomanlio e Marika Favilla

Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – “Quante volte in un bar alla domanda dov’è il bagno? La riposta è in fondo a destra? Mi ricordo che ero a Vada e stavo cercando il titolo di un possibile spettacolo sulle vicende politiche degli anni ’70; entro in un bar, faccio la tipica domanda, ed arriva la fatidica risposta: in fondo a destra. Se seguo la pancia e le mie visioni politiche posso anche essere tentato di ipotizzare un’associazione destra = deiezione, ma poi penso a uomini di destra come De Gaulle, Churchill ed altri e penso anche che, pur non condividendoli, non posso non riconoscerne la grandezza. La destra in Italia, però, non ha mai realmente acquisito la fisionomia di “destra europea” perché, anomalia solo nostra, si è proiettata più spesso verso una dimensione tendente al fascismo”, così scrive Lamberto Giannini nel suo libro del 2014 intitolato proprio “In fondo a destra”.

Da quel volume è nato uno spettacolo dal titolo omonimo che andrà in scena questa sera, 12 agosto, in Fortezza Nuova alle ore 21.30. Un debutto che vede ancora alla regia Lamberto Giannini e Rachele Casali.

Lo spettacolo percorre le tappe della storia d’Italia che hanno portato il nostro paese proprio in fondo a destra, dal connubio Cavour-Rattazzi alla scesa in campo di Berlusconi. Riprendendo il solito pensiero del libro, sul palco tre giovani attrici della Compagnia Mayor Von Frinzius: Giuditta Novelli, Emma Titomanlio e Marika Favilla, accompagnate da un anacronistico Federico Parlanti e introdotte dall’ammaliante regista che, proprio come a scuola, spiegherà i meccanismi che si nascondono dietro ai divertenti sketch e monologhi recitati.

Le tre giovani attrici saranno trasformate in numerosi personaggi, italiani e non, che sono stati significativi e determinanti per rendere l’Italia quello che è al giorno d’oggi.

I biglietti potranno essere acquistati al prezzo di 10€ su ticketone, presso la biglietteria della Fortezza Nuova oppure prenotando alla mail biglietteria@fortezzanuova.it o al numero 3463078370.

Per poter assistere allo spettacolo sarà necessario avere il green pass: chi dovesse esserne sprovvisto può prenotarsi per un tampone gratuito tramite WHATSAPP al 3270934186, la prenotazione è obbligatoria.
Grazie alla Misericordia di Livorno potranno essere effettuati un numero massimo di 50 tamponi dalle ore 16 alle ore 19 presso la Fortezza Nuova.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*