Gruppo Labronico e Banca di Castagneto lanciano un’asta di beneficenza per la Caritas

L'iniziativa celebra i cento anni dello storico Gruppo

asta di beneficenza gruppo labronico caritas
Share

Pubblicato ore 14:40

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Anno di grandi centenari questo 2020 per la nostra città: Amedeo Modigliani, Mario Puccini, Guido Favati, Angelo Badaloni e il Gruppo Labronico. Proprio il 15 luglio 1920 per onorare la memoria di Mario Puccini, morto il 18 giugno dello stesso anno a Firenze, nello studio del pittore Gino Romiti a Livorno nasceva il Gruppo Labronico.

Non potendo realizzare una mostra in città per ricordare queste due importanti ricorrenze, il Gruppo, presieduto da Gianfranco Magonzi, ha deciso di realizzare un’asta on line di beneficenza i cui proventi saranno interamente devoluti alla Caritas di Livorno per l’emergenza Covid-19. L’ultima occasione espositiva del Gruppo risale al febbraio 2020 nelle sale del Consiglio Regionale della Toscana in via de’ Pucci a Firenze, con grande apprezzamento da parte di pubblico e critica.

L’iniziativa vede anche la partecipazione della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, che quest’anno festeggia i centodieci anni dalla fondazione, e che ha abbracciato il progetto attraverso l’accensione di un conto corrente dedicato all’evento.

“Celebrare i cento anni del Gruppo Labronico con un’iniziativa così importante rivolta a chi si trova in difficoltà – ha detto nel corso della conferenza stampa online Suor Raffaella Spiezio della Fondazione Caritas Livorno – rende tutto ancora più nobile. Trovo che sia molto bella la frase di Chagall riportata sotto il manifesto dell’evento: Nelle nostre vite c’è un solo colore che dona senso all’arte e alla vita stessa, il colore dell’amore. Livorno è una città d’arte e spero davvero che saranno tanti i livornesi che prenderanno parte all’asta”.

Come partecipare

I dipinti sono già disponibili sul sito della Caritas di Livorno (basta scorrere la pagina verso il basso), l’asta si concluderà il 13 giugno alle ore 19. Per fare la propria offerta basta cliccare sull’opera di interesse, sarà indicata la base d’asta di partenza e sarà presente un form nel quale indicare nome, titolo dell’opera, email e offerta, una volta compilato tutto basterà cliccare su invio.

Gli artisti

I soci cultori partecipanti all’iniziativa sono Enrico Bacci, Stefano Bottosso, Adastro Brilli, Franco Campana, Stefano Ciaponi, Franco Mauro Franchi, Renzo Galardini, Paolo Grigò, Massimo Lomi, Fiorenzo Luperini, Marco Manzella, Nilo Morelli, Marco Orsucci, Roberto Pampana, Piero Pastacaldi, Piera Pieri, Gian Franco Pogni, Isabella Staino, Melania Vaiani e Laura Venturi.

Chi vorrà potrà fare una donazione senza dover partecipare all’asta a: Fondazione Caritas Livorno ONLUS,
IT89I0846113900000010683605

Alla conferenza stampa online hanno partecipato anche: Michele Pierleoni, direttore Artistico della Banca di Castagneto Carducci, Gianfranco Magonzi presidente del Gruppo Labronico, Angelo Scuri e Roberto Pullerà della direzione della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*