Goldoni: “Opere in corso d’Opera”, si parte con La Bohème

Un percorso attraverso tutte le fasi che precedono la rappresentazione

Il regista Matteo Moglianesi con il cast. Foto: Trifiletti/Bizzi
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Il palco del Teatro Goldoni torna ad animarsi ancora nel segno della lirica con “Opere in corso d’Opera” il progetto che si compone di quattro appuntamenti a partire da oggi 19 marzo alle ore 18 e per altri tre venerdì. Si tratta del primo di una serie di eventi che coinvolgeranno il teatro anche nei prossimi mesi: leggi qui le altre notizie.

Foto: Trifiletti/Bizzi

Sul canale You Tube del Teatro sarà possibile assistere in maniera gratuita, a quattro realizzazioni sceniche e in costume, appositamente create e dedicate ai momenti più drammatici e coinvolgenti di altrettanti capolavori del melodramma quali Bohème, Rigoletto, La Cenerentola e Cavalleria rusticana. Un progetto che guarda al mestiere del regista teatrale e i registi di questi quattro appuntamenti sono giovanissimi e arrivano dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma e dal Polo Nazionale Artistico – Verona Accademia per l’Opera Italiana.

Quello di oggi sarà dedicato a “Donde lieta uscì” da La Bohème – Atto III. Musica di Giacomo Puccini, regia Matteo Moglianesi. Sul palco, affermati cantanti quali i soprano Francesca Maionchi e Laura Andreini, il tenore Giorgio Casciarri ed il baritono Carlo Morini, accompagnati al pianoforte da Laura Pasqualetti.

Le produzioni, della durata di circa 40 minuti, non si limitano alla sola messinscena ma permettono allo spettatore di vedere tutte le fasi che precedono la rappresentazione, seguendo gli artisti “minuto per minuto”: dal loro arrivo in teatro, all’incontro col regista, alle prove musicali con il maestro concertatore al pianoforte, fino al trucco e alla prova costume che precedono l’esecuzione finale.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*